Sono queste le frittelle più buone e gustose perfette per i pasti di novembre 

Pochi metodi di cucina sono buoni come la frittura: certo non è uno dei più salutari, ma con i giusti ingredienti sarà sicuramente uno dei più gustosi.

In questo articolo parleremo, allora, di una ricetta semplice e veloce fatta solo con ingredienti freschi e di stagione. Vediamo assieme perché sono proprio queste le frittelle più buone e gustose, perfette per i pasti di novembre.

Tutti gli ingredienti necessari

  • 2 uova;
  • 120 gr di prosciutto affumicato a dadini;
  • 240 gr di mais;
  • 4 cipollotti;
  • 40 gr di parmigiano grattugiato;
  • 60 gr di farina 0;
  • aglio in polvere;
  • latte;
  • olio extravergine di oliva;
  • sale;
  • pepe.

Sono queste le frittelle più buone e gustose perfette per i pasti di novembre

Innanzitutto, setacciamo la farina in una ciotola capiente, uniamo un pizzico di sale e pepe e poi aggiungiamo il latte a poco a poco. Amalgamiamo per bene il composto con un cucchiaio e facciamo attenzione a non lasciare che si creino grumi.

Una volta che gli ingredienti si saranno integrati per bene, aggiungiamo le uova e sbattiamole con una frusta, fino ad ottenere una pastella cremosa. Una volta soddisfatti, mettiamola in frigo e lasciamola riposare mentre prepariamo gli altri ingredienti.

Prendiamo ora i cipollotti per poi lavarli e tagliarli a rondelle sottili, mettiamoli in padella con un filo d’olio e lasciamoli a fiamma bassa ad appassire per circa 5 minuti.

Se necessario, aggiungiamo un poco d’acqua durante la cottura. A questo punto saliamo e aggiungiamo il mais, uniamo un pizzico di aglio in polvere e lasciamo insaporire qualche minuto a fiamma dolce.

Una volta fatte sfreddare le verdure, uniamole alla pastella, aggiungiamo il parmigiano, i cubetti di prosciutto e mischiamo il tutto.

Prendiamo poi una padella antiaderente e facciamoci scaldare dentro l’olio, fino a che non avrà raggiunto la temperatura necessaria a friggere.

Ad olio pronto, adagiamo delicatamente un cucchiaio di composto e facciamolo rosolare per circa due minuti.

Passati i due minuti alziamo la fiamma e lasciamo arrostire per un altro minutino, giriamole per una cottura uniforme quando inizieranno a dorarsi.

Ripetiamo questo procedimento finché non avremo finito la pastella e mettiamole a scolare su carta da cucina, in modo da assorbire gli eccessi d’olio.

Serviamole subito calde dopo averle salate.

Approfondimento

Basta cornetti e paste a colazione proviamo invece questi pancake da leccarsi i baffi.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te