Sono già tutti pazzi per queste bacche saporitissime tipiche dell’estate e in spiaggia si portano così

Il lunch in spiaggia è sempre un momento piacevole ma non è sempre troppo salutare: pizzette, patatine fritte, gelati industriali affaticano il nostro stomaco e infiammano la nostra pelle, dopo due giorni sembriamo il cono del vulcano Stromboli in agosto.

Portare il lunch da casa non sembra elegante ma se lo facciamo con un certo stile, tutti ci invidieranno. Appena arrivati sulla distesa di sassi o sulle rocce, guardiamoci intorno. Sono già tutti pazzi per queste bacche saporitissime tipiche dell’estate e in spiaggia si portano così.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

I contenitori del nostro lunch al mare sono dei vegetali

La natura ci offre dei contenitori naturali che sono perfetti per il lunch al mare. Le bacche più grandi possono ospitare un gustoso ripieno a base di carne, di pesce, di formaggio e di uova. Oppure un ripieno di cereali, totalmente vegan. Le conosciamo tutti, le gustiamo fritte e soprattutto al forno, ma non ci ricordiamo mai la loro esatta definizione vegetale.

Sono già tutti pazzi per queste bacche saporitissime tipiche dell’estate e in spiaggia si portano così

Le bacche più adatte per il lunch in spiaggia sono i peperoni e i pomodori.

I peperoni gialli di Cuneo e Carmagnola sono veramente deliziosi. Così come quelli verdi, possiamo cuocerli interi al forno, togliendo il cappello ed eliminando i semi.

Inseriamoci un trito di carne di manzo, condito con prezzemolo, aglio se piace, pezzetti di formaggio molle oppure un uovo sbattuto e un pizzico di sale.

Possiamo adagiarli in una teglia vicino a melanzane e zucchini rotondi aventi lo stesso ripieno.

I pomodori, invece, sono perfetti se svuotati di polpa, succo e semi: vengono riempiti con riso Vialone Nano DOP, un trito di origano, rosmarino, alloro, sale, pepe e un goccio d’olio. Tutte le verdure ripiene si spennellano all’esterno con olio prima di andare un’ora in forno.

Lunch in spiaggia con stile

Per servire le verdure al forno in spiaggia, mettiamo a rovescio, sulla placca del forno, delle tazze di porcellana. Ungiamole d’olio e rivestiamole con pasta sfoglia per metà.

Lasciamo cuocere per una ventina di minuti a 180 gradi. Appena saranno dorate, lasciamo raffreddare e poi sgusciamo. Ecco pronte delle ciotole perfette per ospitare le nostre bacche ripiene.

Le ciotole di pasta sfoglia si trovano anche al supermercato. In alternativa possiamo prendere dei panini “vuoti” (come le michette), tagliarli e tostarli al forno, mettendoli a rovescio sulla placca antiaderente. In questo modo le verdure ripiene si potranno mangiare con una semplice forchetta o anche senza.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te