Soluzione senza lavatrice per pulire le pantofole invernali in un batter d’occhio

Le pantofole invernali hanno il pregio di essere comode e calde. Tuttavia, hanno il difetto di raccogliere tutto quello che si trova per terra. Peli, capelli, polvere, sporco di ogni tipo. Il risultato è che, sia la suola che la parte sopra della pantofola, rischiano di diventare nere.

In questo articolo si mostra una soluzione senza lavatrice per pulire le pantofole invernali in un batter d’occhio. Nello specifico, questo sistema è stato ideato per il tessuto di peluche. Esso è un tessuto utilizzato frequentemente per le ciabatte invernali.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 50% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Sempre pulite

In inverno è necessario pulire periodicamente ciabatte e pantofole. L’uso giornaliero fa sì che si sporchino facilmente. Purtroppo per quanto comodo sia il tessuto in peluche, è anche quello che attira più germi e batteri.

L’operazione più comoda sarebbe quella di mettere le pantofole in lavatrice. Il rischio, però, è quello di rovinarle con un lavaggio sbagliato. Spesso, poi, queste scarpe hanno suole molto morbide e delicate. Un metodo efficace e anche sbrigativo utilizza dei semplici dischetti per struccarsi e acqua ossigenata.

Soluzione senza lavatrice per pulire le pantofole invernali in un batter d’occhio

La prima cosa da fare è eliminare dalla suola residui di sporco. La gran parte delle volte sono capelli e pulviscolo a rimanervi attaccati. Per questa operazione si può usare una spazzola con setole di plastica, oppure un guanto per lavare i piatti.

Dopo aver eliminato tutto lo sporco dalla suola, si procede irrorando l’acqua ossigenata su tutte le ciabatte. Con dei dischetti struccanti, iniziare a pulire le ciabatte. Immediatamente i dischetti diventeranno neri. Questo significa che stanno assorbendo lo sporco eliminandolo dalla ciabatta. Quando si sarà ottenuto un risultato soddisfacente, allora si passa al bicarbonato di sodio.

Si spolvera tutta la pantofola col bicarbonato. Con una spazzola, procedere passandola bene sui laterali e sulla punta. Operare con movimenti rotatori affinché il bicarbonato agisca su tutto lo sporco rimasto, così come su eventuali macchie. Una volta terminata questa operazione, pantofole e ciabatte andranno lasciate asciugare. La raccomandazione è di non metterle mai a contatto diretto con fonti di calore o ai raggi solari.

Consigliati per te