Solo tre ingredienti per questo repellente naturale miracoloso che elimina afidi dorifore e cimici

Ogni giardiniere sa che gli insetti possono essere tra i nemici più agguerriti dell’orto. Anche se molti esseri a sei zampe sono in realtà amici delle piante (come api, vespe e coccinelle), la maggior parte possono creare danni. In cima alla lista ci sono afidi e cimici, che possono infestare e indebolire le piante, e le temutissime dorifore, che possono rovinare un intero raccolto di patate o melanzane. Naturalmente il rimedio più facile per liberarsi di questi sgraditi ospiti è di usare degli insetticidi. Ma gli insetticidi sintetici possono essere inquinanti e rischiano di creare un “deserto zoologico” nel nostro orto. Molto meglio utilizzare invece un repellente naturale, che scaccia gli insetti invece di ucciderli e non danneggia il terreno e le piante. E ce n’è uno particolarmente efficace che possiamo preparare in casa utilizzando soltanto tre ingredienti comunissimi che tutti abbiamo in dispensa. Vediamo come.

Aglio zenzero e peperoncino per dire addio agli invasori dell’orto

Per eliminare gli insetti sgraditi dal nostro orto non dobbiamo fare altro che unire tre ingredienti comunissimi che probabilmente abbiamo già in dispensa: aglio, zenzero e peperoncino. Questi disinfettanti e repellenti naturali faranno un ottimo lavoro per tener lontani gli insetti dalle nostre piante, persino le temibili dorifore. Ma vediamo come preparare il repellente naturale.

Solo tre ingredienti per questo repellente naturale miracoloso che elimina afidi dorifore e cimici

Procuriamoci un recipiente dalla capienza di circa un litro. Una semplice bottiglia di plastica andrà benissimo. All’interno mettiamo 3 o 4 fische d’aglio affettate finemente, un cucchiaio di peperoncino in scaglie oppure un paio di peperoncini freschi tagliati a tocchetti e circa 50 grammi di zenzero affettato finemente. Riempiamo il contenitore con dell’acqua e lasciamolo a macerare per circa due settimane.

Spruzziamo il composto sulle foglie e riapplichiamolo dopo le piogge

Trascorse le due settimane di macerazione, il nostro repellente è pronto. Filtriamo il composto e trasferiamolo in un contenitore con spruzzino. Con solo tre ingredienti per questo repellente naturale potremo tenere al sicuro il nostro orto dagli ospiti indesiderati. Spruzziamolo accuratamente sulle foglie delle piante infestate per veder sparire gli insetti invasori. Ricordiamoci di riapplicare il repellente dopo le piogge, in quanto la pioggia potrebbe lavarlo via e fargli perdere efficacia. Le nostre piante ci ringrazieranno, e continueremo ad avere un orto al 100% biologico. Contro chiocciole e lumache possiamo invece utilizzare un altro trucchetto naturale molto semplice che già i nostri nonni conoscevano.

Approfondimento

Molti buttano questo scarto di cucina nella compostiera ma non sanno che può rovinare il terreno dell’orto

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te