Solo pochissimi sanno che per tapparelle e persiane pulite in un attimo bastano 3 insospettabili trucchetti a costo zero

Fare le pulizie è un impegno quotidiano. Tutti noi sappiamo quanto tempo e fatica ci porti via la cura della casa.

Nonostante ciò, dobbiamo farlo ed è per questo motivo che spesso cerchiamo soluzioni facili e veloci per sbrigare le faccende.

Oggi vogliamo occuparci di una parte della casa che molto spesso trascuriamo. Stiamo parlando di persiane e tapparelle. Infatti, solo pochissimi sanno che per tapparelle e persiane pulite in un attimo bastano 3 insospettabili trucchetti a costo zero.

Molto spesso non ci prestiamo attenzione, ma proprio su queste si accumula ogni giorno moltissima sporcizia.

Lo smog, la polvere e gli insetti li sporcano e quindi periodicamente ci ritroviamo a dover lavorare duramente per pulirle.

Continuando a leggere questo articolo scopriremo come sia possibile rendere pulite tapparelle e persiane con pochi e semplici gesti.

Solo pochissimi sanno che per tapparelle e persiane pulite in un attimo bastano 3 insospettabili trucchetti a costo zero

Iniziamo dalle tapparelle. Questo elemento può essere fatto di diversi materiali. La prima cosa da fare è rimuovere lo sporco più superficiale ed evidente usando una scopa o degli stracci. In questo modo, toglieremo già gran parte della sporcizia che si deposita sugli avvolgibili.

Dopodiché, in base al materiale con cui sono fatte, scegliamo il prodotto migliore per pulirle senza rovinarle.

Se le tapparelle sono di legno, non usiamo mai prodotti aggressivi. Infatti, anche se sono ricoperte da uno strato di vernice è bene essere cauti.

Per questo motivo, consigliamo di usare il sapone di Marsiglia. Se vogliamo approfondire l’argomento, scopriamo i 6 incredibili usi alternativi del sapone di Marsiglia di cui solo pochi sono a conoscenza.

Diluiamo 20 grammi di sapone di Marsiglia in un litro d’acqua calda. Bagniamo un panno in microfibra con questa soluzione e detergiamo le tapparelle. In alternativa, possiamo usare il sapone molle potassico per avere lo stesso risultato.

Se gli avvolgibili sono in plastica o in PVC, possiamo usare lo stesso metodo senza rovinarle.

Bicarbonato e limone

Il discorso cambia se, invece, gli avvolgibili sono fatti di alluminio. In questo caso, la soluzione migliore è utilizzare una potente pasta di bicarbonato.

Per ottenere un effetto più efficace, però, non useremo l’acqua per crearla, ma il succo di limone. Uniamo 3 cucchiai di bicarbonato e il succo di mezzo limone.

Quando avremo ottenuto un composto morbido e denso potremo applicarlo con una spugna sugli avvolgibili per pulirli in modo efficace, naturale e veloce.

E per le persiane?

Un discorso simile vale per le persiane. Anche queste possono essere realizzate in materiali diversi. Consigliamo anche in questo caso di rimuovere lo sporco più superficiale con una spazzola dalle setole morbide.

Dopodiché, usiamo un panno in microfibra inumidito con una soluzione di acqua e sapone di Marsiglia. Questa soluzione è perfetta per le persiane in legno, in plastica e in PVC.

Ricordiamoci di asciugare con un panno morbido le persiane subito dopo averle lavate per non lasciare aloni.

Infine, se le persiane sono in alluminio, consigliamo di pulirle con acqua tiepida, sapone di Marsiglia ed una tazzina da caffè di aceto bianco.

Consigli

Abbiamo visto come pulire in modo economico ma efficace persiane e tapparelle. D’altronde, raccomandiamo di non usare mai l’aceto su persiane verniciate perché potrebbero rovinarsi.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te