Soldi al sicuro. Come bloccare un pagamento dalla carta di credito

Chiunque voglia sapere i propri soldi al sicuro non può ignorare la procedura che consente di bloccare un pagamento o prelievi dalla carta di credito. I pagamenti con strumenti elettronici hanno reso agevole e rapida l’operazione. Di fatto, i nostri soldi sono al sicuro più di prima quando si era costretti ad avere in tasca anche somme ragguardevoli per determinati adempimenti.

Anche il rischio di vedersi sottratti i risparmi da qualche malintenzionato è diventato più remoto. Si evita ormai con scrupolo di conservare la liquidità in casa, così come si è assottigliato lo spessore del portafoglio.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Sempre più numerosi sono i titolari di conto corrente bancario o postale che scelgono le diverse modalità offerte dai pagamenti elettronici. Con la Legge di Bilancio 2020 molti pagamenti elettronici sono divenuti obbligatori proprio nell’intento di tracciare il trasferimento di denaro.

Ciò anche in ragione della lotta all’elusione fiscale e contributiva che molti contribuenti riescono a mettere in atto con i pagamenti in contanti. D’altronde anche chi non intenda evadere gli oneri fiscali deve sapere i soldi al sicuro anche utilizzando strumenti elettronici. Conviene tuttavia imparare cosa fare e come bloccare un pagamento dalla carta di credito per evitare azioni fraudolente a proprio danno.

Soldi al sicuro. Come bloccare un pagamento dalla carta di credito

Può accadere che una carta prepagata o di credito venga smarrita per incuria o distrazione del titolare. In altre circostanze può darsi l’occasione per qualche hacker di infiltrarsi nel circuito e di utilizzare in vostra vece la carta. L’intestatario della carta di credito si accorge di un’eventuale clonazione quando gli giunge notifica di pagamenti non effettuati personalmente. Ciò non vale solo per gli acquisti online. La clonazione delle carte può avvenire a seguito di qualunque pagamento, anche per quelli eseguiti in presenza.

Quando si prende coscienza di prelievi addebitati a fronte di pagamenti non effettuati si deve prontamente procedere al blocco della carta. In presenza di transazioni sospette o mai effettuate occorre tempestivamente inviare comunicazione alla banca per bloccare ulteriori addebiti.

In alternativa si può contattare il call center del proprio istituto di credito o seguire la procedura di blocco. Sul portale della banca il cliente potrà reperire un modulo da compilare riportando i numeri della carta. Gli istituti di credito più all’avanguardia tutelano ulteriormente i propri clienti con il sistema Revolut o N26 che consente il blocco direttamente dall’app.

Consigliati per te