Skyrunning, lo sport per correre in cima al mondo immersi nella natura

Se calcio, pallavolo e ciclismo ci hanno stufato, esistono moltissimi altri sport che possiamo provare. Gli amanti della corsa all’aria aperta possono trovare quello che cercano rivolgendosi agli sport di montagna. Fra questi spunta lo skyrunning, lo sport per correre in cima al mondo immersi nella natura.

Cos’è lo skyrunning?

Lo skyrunning è uno sport tutto italiano. Il suo inventore è infatti il nostrano Marino Giacometti, che ha ideato questa disciplina negli anni ‘90. Il successo è stato però immediato e già nel 1995 fu fondata una Federazione per gestire le diverse gare di skyrunning. Ma cos’è lo skyrunning? Il suo nome può già darci un indizio. Sky in inglese significa cielo, e running significa corsa. Lo skyrunning è letteralmente il correre in cielo. Gli skyrunner infatti corrono le loro gare in alta montagna.

Perché una corsa rientri nella categoria di skyrunning deve sottostare a delle regole ben precise. Prima di tutto deve avvenire sopra i 2.000 metri di altitudine. Per questa ragione molte gare di skyrunning si tengono sulle principali catene montuose come la Alpi o l’Himalaya. Ma non solo: la pendenza del percorso può anche raggiungere il 30% e massimo il 15% della gara deve essere corsa su asfalto.

Diverse categorie

Lo skyrunning, lo sport per correre in cima al mondo immersi nella natura, si suddivide in diverse categorie. Queste permettono di affrontare la montagna in modi diversi e godere delle sue bellezze in diverse stagioni. Il Vertical Kilometer prevede la corsa in salita con un dislivello di 1.000 metri con una pendenza minima del 20,4%. Lo SkySnow viene corso per minimo nove km su un terreno innevato al 70%. Il dislivello in questo caso deve essere almeno di 300 metri. La categoria Sky è quella più tradizionale. Prevede gare che vanno dai 20 ai 49 km con dislivelli di almeno 1.300 metri. La categoria Ultra, infine, è particolarmente dura. I corridori devono percorrere in meno di 16 ore fino a 99 km con un dislivello di 3.200 metri.

Consigliati per te