Situazione delle Borse: alert Trump sotto impeachment

Nella norma un Presidente americano può diventare pericoloso nel secondo mandato…nell’analisi della situazione delle Borse l’alert Trump potrebbe invece scattare già a breve.

Il partito repubblicano ha infatti iniziato malissimo il giro delle elezioni primarie nei vari stati perdendo la Virginia, da decenni roccaforte del partito del Presidente.

Diciamo che, storicamente, nel secondo mandato i presidenti americani possono fare sfoggio della propria vera natura, incuranti di sondaggi e reazioni dei mercati visto che non hanno più la possibilità di concorrere a un nuovo mandato.

In questo senso le prospettive per le Borse con un personaggio così, diciamo, esuberante come Donald Trump, assumevano un aspetto non del tutto rassicurante già in condizioni normali…

Ovviamente nell’ipotesi sin qui data per probabile di una sua rielezione.

Trump: rielezione alla  Casa Bianca a rischio

È chiaro che le sconfitte elettorali al momento non danno ancora un indirizzo preciso ma certo avranno fatto scattare un segnale d’allarme nello studio ovale.

Trump potrebbe reagire abbandonando temi aggressivi che evidentemente non sono piaciuti come quello sui dazi…

Ma viceversa potrebbe anche accentuare certe posizioni oltranziste, vestite di patriottico, che hanno una notevole capacità aggregante negli USA.

Alle posizioni azionarie, ai portafogli gestiti però, gli eccessi presidenziali non sono mai risultati particolarmente graditi.

Il rischio per la situazione delle Borse dunque è che si possa sfociare in una serie di iniziative estemporanee con le quali Trump cercherà di risalire la china del gradimento.

Borse e dazi in parallelo

Il timore principale è che invece di comprendere l’inutilità della guerra dei dazi, come confermato anche dai dati di ieri della bilancia commerciale, Trump vada invece nella direzione opposta.

Se ciò accadesse potremmo dire bye bye all’atteso rally di fine anno…anzi, probabilmente avremmo già visto i massimi di periodo almeno per un bel pezzo.

Trump e l’impeachment

Per ora la situazione delle Borse rimane assolutamente passiva riguardo alla procedura di impeachment verso il Presidente.

Ma se la cosa anziché rientrare dovesse deflagrare non è assolutamente possibile fare previsioni di borsa attendibili.

Donald Trump ha molti nemici ma anche molti amici e di questi ultimi molti sono tra i big della finanza.

Ecco dunque che nel chiedersi su cosa investire, Wall Street mantiene il primato ma nel contempo comporta la massima attenzione ai rischi collaterali esposti.

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.