Sistema geniale ed economico per annaffiare le piante e il giardino in vacanza

È uno dei nostri pensieri maggiori quando siamo in vacanza: la sopravvivenza delle piante del giardino e del balcone. Le alternative quali sono? Dare le chiavi di casa ai vicini o a qualche parente dal buon cuore oppure sperare che arrivi qualche pioggia notturna a ristorare le nostre creature verdi. Scherzi a parte esistono oggi delle fialette che rilasciano nel terreno delle gocce d’acqua e di minerali in nostra assenza. Ovviamente il problema non sussiste se il giardino è dotato di un sistema di irrigazione temporizzato con una centralina. Non tutti però ce l’hanno e come fare allora? Ecco il sistema geniale ed economico per annaffiare le piante e il giardino in vacanza.

Sistema geniale ed economico per annaffiare le piante e il giardino in vacanza

È un metodo garantito che possiamo sempre vedere anche quando facciamo le passeggiate nei campi: mettere delle bottiglie d’acqua rovesciate nel terreno.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Non dovremo fare altro che dei minuscoli buchi sul tappo della bottiglia, e conficcarla nel terreno nei pressi delle piante. Cosa che possiamo fare ovviamente anche nei vasi. Nel terreno è consigliabile la bottiglia da un litro e mezzo e nei vasi quella classica da 0,50 cl.

Un piccolo ma importante trucco per le piante che lasciamo sul balcone: mettiamole vicine e addirittura ravvicinate così si faranno ombra l’una con l’altra. A maggior ragione se abbiamo una zona del balcone o del terrazzo dove non batte il sole.

Attenzione alla luce

Poniamo il caso di andare quindi in vacanza e aver trovato il sistema per garantire acqua ai vasi del balcone. Come comportarsi con le piante che invece teniamo in casa? Attenzione a una cosa molto importante: la luce è fondamentale tanto quanto l’acqua.

Un errore che non dobbiamo assolutamente fare è quello di chiudere tutto e tirare giù le tapparelle se abbiamo delle piante all’interno. Dobbiamo permettere alla pianta di avere sempre almeno la penombra. Così avrà anche meno sete e coglieremo i classici due piccioni con una fava.

Approfondimento

È incredibile come basti una semplice azione per rendere il concime ancora più efficace facendo fiorire le nostre piante sempre più rigogliose

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te