Siamo vicini ad una nuova alba per i mercati, e si volerà al rialzo per 3 anni!

Articolo scritto dal Dott.Gerardo Marciano Amministratore delegato di Proiezionidiborsa

In base alle nostre statistiche, i mercati azionari internazionali, sarebbero scesi dalla settimana n.29 alla 39 del 2014. Questa correzione, deve avere “l’arduo compito” di testare la solidità del trend di lungo periodo, per poi far ripartire dalle ceneri, un rialzo violento pluriennale.

“HYCM”/
“HYCM”/

I mercati, si muovono per logiche razionali  e rispondono a criteri matematici e della fisica: ogni movimento deve essere “metabolizzato” testato, “pulbecchato” per poi ritornare sulla strada intrapresa.

Da inizio Luglio, sui massimi mensili, abbiamo liquidato tutte le posizioni Long di lungo termine, e ci siamo messi a bordo campo per attendere lo storno previsto e acquistare  a prezzi più bassi.

I nostri studi, ci dimostrano che, quando un mercato scende, la platea dice che scende, e quando un mercato sale, la platea dice che sale,  e più scende e più aumentano i ribassisti e più sale, e più aumentano i rialzisti.

Il nostro percorso logico e previsionale, è sempre lo stesso: al ribasso, a questo ribasso che non è ancora finito, seguirà una straordinaria occasione di acquisto di medio lungo termine.

Se il nostro punto di vista sarà corretto, e abbiamo elevate probabilità che lo sia, i titoli e gli assets azionari, che andremo a  comprare nei prossimi mesi, ci permetteranno di ottenere entro poco tempo, dei ritorni interessanti, ma saremo premiati dalla forte ondata rialzista del 2015.

Tutto è pronto, anzi è quasi pronto, e il probabile ulteriore ribasso delle prossime settimane, preparà terreno fertile, costringendo gli ultimi rialzisti impauriti a mollare le redini e a vendere sui minimi.

Il prossimo movimento positivo sarà spettacolare!

Quali sono e saranno i livelli da monitorare per dire: il rialzo è partito, il rialzo preventivato è “abortito”, il ribasso continua?

Ecco, al momento, i valori da monitorare.

Questi valori sono soggetti a modifiche nel corso delle prossime giornate e settimane.

Future Ftse Mib

Al momento, l’Indice punta ancora a 18.500/17.800

Il ribasso in atto è un semplice consolidamento e finchè si manterrà nel 38,2%, del range minimo assoluto massimo recente del range considerato, non verrà messo in discussione.

Future Dax

Al momento, l’Indice punta ancora a 8.100/7.800

Il ribasso in atto è un semplice consolidamento e finchè si manterrà nel 38,2%, del range minimo assoluto massimo recente del range considerato, non verrà messo in discussione.

Future Eurostoxx

Al momento, l’Indice punta ancora a 2.700/2.500

Il ribasso in atto è un semplice consolidamento e finchè si manterrà nel 38,2%, del range minimo assoluto massimo recente del range considerato, non verrà messo in discussione.

S&P 500

Al momento, l’Indice punta ancora a 1.880

Il ribasso in atto è un semplice consolidamento e finchè si manterrà nel 38,2%, del range minimo assoluto massimo recente del range considerato, non verrà messo in discussione.

I valori di minimo toccati di recente, non devono spaventare, in quanto non hanno ancora invertito al ribasso il trend primario. Ulteriori ribassi dai valori attuali, anche di un altro 10/15%, non andrebbero visti, come inversione del trend da rialzo a ribasso.

Ad oggi, tranne sorprese, al momento poco probabili, si stanno preparando tutte le condizioni per il forte rialzo prospettato nei prossimi mesi.

Siamo vicini ad una nuova alba dei mercati azionari!

E quest’ alba ci vedrà compratori di lungo termine!

 

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te