Siamo sempre all’erta sull’inquinamento esterno ma quello di casa nostra è ancora più nocivo

Qualcuno ci salvi dell’inquinamento. Ormai, complici anche i grandi interessi economici internazionali, alla nostra terra è sempre più inquinata e siamo entrati in un ciclo senza ritorno. Inutile star qui a fare discussioni: il nostro pianeta, visto anche dai satelliti, è letteralmente avvolta nello smog. Abbiamo potuto vedere la differenza a marzo, durante il lockdown mondiale, con il mondo fermo e la natura che cercava di riprendersi. Siamo sempre all’erta sull’inquinamento esterno ma quello di casa nostra è ancora più nocivo, proprio perché ci circonda. Vediamo assieme ai nostri Esperti qualche suggerimento utile in materia.

La muffa prima nemica

Non dobbiamo sottovalutare assolutamente la minaccia della muffa e dell’umidità che vanno a formarsi sulle pareti di casa. Soprattutto se non creiamo il giro d’aria giusto, cambiandola di frequente, anche d’inverno. Non permettiamo quindi all’umidità di impadronirsi di cosa nostra. Approfittiamo delle ore di sole, anche se poche magari in questo periodo, per arieggiare i locali e allontanare gli acari. Se vediamo depositi di muffa negli angoli o dietro i mobili, interveniamo subito per rimuoverla.

Lasciamo sempre le scarpe fuori

Come sostiene anche l’OMS le scarpe sono uno dei veicoli preferiti dai batteri e dall’inquinamento per introdursi in casa nostra. Anche e soprattutto in questo momento della storia, ricordiamoci di non calpestare i pavimenti di casa con le suole delle scarpe appena rientrati da fuori. Riponiamole nelle scarpiere, sui balconi, ma non teniamole mai nelle stanze, soprattutto nelle camere da letto. Siamo sempre all’erta sull’inquinamento esterno ma quello di casa nostra è ancora più nocivo  e dobbiamo combatterlo con le piccole azioni quotidiane.

Attenzione ad ammorbidenti e detersivi

Purtroppo, detersivi, detergenti e ammorbidenti sono tra le sostanze inquinanti più comuni e più nocive. Soprattutto, forse non lo sappiamo, ma più sono profumati e più sono pieni di sostanze chimiche. Cerchiamo di utilizzare il più possibile i prodotti naturali, creando magari anche in casa col limone e il bicarbonato dei sostitutivi perfetti per tutelare l’ambiente.

Le piante sono alleate

Ficus Benjamin, dracena e gerbera sono le tre piante più indicate per ripulire l’aria di cosa nostra, rilasciando durante il giorno ossigeno fondamentale per il nostro organismo. Addobbiamo la casa con più verde possibile, ricordandoci però, ovviamente, di non posizionale nelle camere da letto.

Approfondimento

Non bisogna acquistare sui social capi alla moda a prezzi troppo bassi perché spesso è una truffa

Consigliati per te