Siamo abituati a vederli in azienda o in tv ma come passano il tempo libero i plurimilionari più famosi?

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Siamo abituati a vedere i più famosi milionari e miliardari internazionali intenti a lavorare, o almeno sulle copertine di famosi rotocalchi. Anzi, a dire la verità, nonostante il fascino immutato della carta, oggi domina il web e quotidianamente sentiamo parlare delle grandi imprese di questi super ricchi. Da Abramovich a George Besos, da Zuckerberg a Bernard Arnault, il più ricco d’Europa, tra gas, petrolio e investimenti in ogni dove. Siamo abituati a vederli in azienda o in tv ma come passano il tempo libero i plurimilionari più famosi e quali sport praticano? Forse non li vedremo mai impegnati nella classica partita di calcetto con gli amici, ma con i nostri Esperti, togliamoci questa curiosità.

Le gare di yacht

Al primo posto negli hobbies dei miliardari ci sono le gare in barca, anzi, per uniformarsi al tema: “Yacht Racing”. In effetti, in questo sport possono unire il senso di competizione a loro molto caro, il piacere della sfida e il gusto della vittoria. Assieme alla brezza della libertà in mezzo al mare. Non ultimo, per partecipare a queste gare selezionate, occorre una “barchetta” del valore di almeno 10 milioni di dollari. A questi vanno ovviamente aggiunti i costi di mantenimento, iscrizione gare, ormeggi, personale di bordo e abbigliamento. Per coloro che possono permetterselo, ecco quindi la più antica delle competizioni: l’America’s Cup.

Collezionismo e aste

Non è uno sport, ma lanciarsi nel mondo dell’arte, partecipando alle aste delle più famose case internazionali ha comunque il suo senso di competizione. Soprattutto, quando, a suon di rilanci, i nostri miliardari, si accaparrano opere famose, battendo la concorrenza. Stando alle statistiche, gli oggetti preferiti di queste collezioni rimangono ancora le tele dei maestri italiani, l’egittologia, l’arte moderna e i pezzi rarissimi delle civiltà antiche. Il Salvador Mundi di Leonardo vanta al momento il record di vendita: 450 milioni di dollari. Affascinante il fatto che, solo pochi anni prima, il proprietario l’avesse acquistata per “soli” 110. Un piccolo investimento da 340 milioni. Bazzecole.

Le auto d’epoca

Siamo abituati a vederli in azienda o in tv ma come passano il tempo libero i plurimilionari più famosi, oltre ad andare in barca e collezionare? La risposta sta nell’acquisto e nell’uso delle macchine d’epoca. Un mercato incredibilmente florido, considerato ancora al top, sia per i costi effettivi che per lo status symbol. Buona parte di questi miliardari, infatti ama farsi acquistare macchine che hanno fatto la storia, come quelle di 007, perfettamente funzionanti e che valgono una fortuna. Il miliardario inglese Roger Dudding è il più famoso e nel suo castello vanta oltre 50 vetture, per un valore di circa 60 milioni di euro.

Approfondimento

Se ci rivediamo in queste sfaccettature del nostro carattere allora vuol dire che siamo anche noi narcisisti

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te