Sia a 20 che oltre i 50 anni ecco i segreti per donare luminosità al viso e allo sguardo e renderli attraenti

Spesso ci guardiamo allo specchio e notiamo che il nostro make up non è quello che desideravamo. Lo sguardo è spento e assente, mentre l’effetto sul viso non ci dona per niente. Le proviamo tutte affinché il nostro sguardo riesca nel suo intento, eppure forse sbagliamo qualcosa, ma l’effetto non è proprio quello sperato.

Molti pensano che sia normale avere una pelle poco luminosa dopo i 50 anni. In realtà non è proprio così, tutto dipende da come ci prendiamo cura della nostra pelle. Infatti, ci sono donne mature che hanno un viso così radioso che dimostrano molto meno della loro età anagrafica.

In ogni caso, un “difetto” che accomuna sia le 20enni che le 50enni e oltre può essere la palpebra cadente.

Questa può essere dovuta sia perché si va incontro all’avanzamento dell’età sia per questioni di genetica, per cui non necessariamente è sinonimo di vecchiaia. Per tutti questi motivi, sia a 20 che oltre i 50 anni ecco i segreti per donare luminosità al viso e allo sguardo e renderli attraenti.

“La salute passa anche dalla pelle”

Come affermava una nota pubblicità, “la salute passa anche dalla pelle”. Ciò significa che per essere sicura di sé e bella bisogna prendersi cura della propria pelle. Chi è una over 50 sicuramente già adotta dei prodotti di bellezza anti-aging. Per esempio, un prodotto davvero eccezionale contro le rughe è questo.

Chi, invece, ha 20 o 30 anni dovrebbe già ora levigare e idratare il viso con creme specifiche e adatte a ciascun tipo di pelle. Quindi la prima regola essenziale per un viso luminoso ed elastico è l’idratazione. Dopo aver struccato il viso e gli occhi, ricordiamoci di mettere la crema idratante. Dopo aver definito queste importanti premesse, passiamo ai segreti del make up.

Sia a 20 che oltre i 50 anni ecco i segreti per donare luminosità al viso e allo sguardo e renderli attraenti

Oggi vedremo un make up davvero bellissimo in grado di conferire luminosità sia al viso che allo sguardo, soprattutto in presenza della palpebra cadente.

Per definire lo sguardo e dare più presenza, intensità e luminosità optiamo per ombretti scuri sfumati verso l’esterno dell’occhio a partire dalla piega. Per colori scuri non si intende necessariamente il nero, ma colori come marrone nelle sue varie sfumature, il grigio eccetera.

Verso l’interno, invece, bisogna sfumare con ombretti neutri come il beige, il rosa, color burro eccetera. Non dimentichiamo di dare volume e profondità con il mascara, meglio ancora con i ciuffi di ciglia finte. Nella palpebra fissa, invece, sarebbe il caso di illuminare lo sguardo con colori chiari come il bianco o il perlato sfumato e di passare l’illuminante anche nell’arcata sotto le sopracciglia.

Infine, mettiamo la matita color burro nella rima interna inferiore. Per illuminare il viso usiamo l’illuminante sulla punta del naso, sugli zigomi e sul mento. Prima di ogni cosa, ricordiamo di applicare il primer o in sostituzione una crema idratante.

Approfondimento

Anche per gli occhi piccoli ecco come avere uno sguardo seducente e accattivante con questi segreti da professionisti

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te