Si versa prima il latte o prima il tè?

Bere una tazza di tè non è un gesto così semplice come potremmo pensare. Intorno a una tazza di tè c’è un tutto un cerimoniale che in alcune culture è diventata una vera e propria forma d’arte. Si pensi ad esempio alla cerimonia del tè giapponese, o, più vicino a casa, alla tradizione tutta inglese del tè delle cinque.

Tra le questioni più aspramente dibattute riguardo al cerimoniale del tè, figura in primo piano la fatidica domanda: si versa prima il latte o prima il tè? Non si tratta di una questione solo estetica: anche gli scienziati sono entrati nella mischia e hanno detto la loro sul modo più appropriato per preparare una perfetta tazza di tè.

E dunque, si versa prima il latte o prima il tè? Scopriamolo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Nelle case più povere si metteva prima il latte

Leggenda vuole che un tempo nelle case inglesi più povere il tè si preparasse versando prima il latte nella tazza, e solo dopo venisse preparato l’infuso. Questo perché i poveri avevano tazze di bassa qualità, che rischiavano di incrinarsi o di spaccarsi versando direttamente un liquido bollente all’interno. Mettere prima il latte e solo dopo il tè, non era quindi una questione di gusto, bensì di necessità. Indicava anche il proprio status sociale.

Ma oggi è ancora così? Che cosa dice la scienza? Si versa prima il latte o prima il tè?

La scienza dice di mettere prima il tè

La scienza ha dato il suo verdetto: il latte e la bustina del tè non dovrebbero mai venire in contatto. Ciò significa che prima bisogna preparare il tè e solo dopo aver rimosso le foglie o la bustina, aggiungere il latte. Questo perché aggiungendo il latte prima che l’infuso sia completamente pronto, rischieremmo di interrompere il processo di infusione. Abbasseremmo troppo la temperatura del liquido. Per una tazza di tè perfetta, quindi, il latte va sempre aggiunto per ultimo. Una volta preparato il tè, ricordiamoci di berlo prontamente, oppure di utilizzare questi trucchi per evitare che il tè si raffreddi troppo in fretta in modo da poterlo gustare con calma.

Consigliati per te