Si sono rotti i collant? Non buttiamoli, ecco come usarli

Le donne lo sanno bene. La frustrazione di vedere un paio di collant bucati è una sensazione che si ripete almeno una volta all’anno. Molto dipende dalla qualità della manifattura, naturalmente.

Vale sempre il vecchio adagio per cui “chi più spende, meno spende”. Dunque, comprando un paio di calze di qualità medio-alta si riduce il rischio di incorrere in incidenti spiacevoli. Tuttavia anche i migliori collant possono rompersi. Istintivamente, la cosa che si tende a fare è cestinarli. Grosso errore, vediamo perché.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera Slim

Si sono rotti i collant? Non buttiamoli, ecco come usarli

Vediamo, allora, quali sono gli usi alternativi dei collant rotti o strappati. Dopo averli letti probabilmente ci ricrederemo e ci penseremo una volta di più prima di buttarli.

Contenitori per teste d’aglio e cipolle. Inseriamo separatamente nelle due gambe le teste d’aglio e le cipolle per conservarle al meglio. I collant sono bucati, dunque non c’è rischio che i nostri odori non prendano aria. Appendiamo il collant nella dispensa invece di buttarlo nel secchio.

Piumino per spolverare. I collant rotti sono un ottimo sostituto del piumino tradizionale o di un classico panno usato per rimuovere la polvere. Il nylon, infatti, ha delle proprietà elettrostatiche che consentono di raccogliere alla perfezione della polvere. Così facendo, non solo evitiamo di buttare le calze, ma possiamo sfruttarle per rende più pulita la casa.

Sacchetto da lavatrice. Tra le altre cose, i collant possono diventare un pratico sacchetto da lavatrice in cui inserire indumenti delicati. Vi possiamo mettere soprattutto i calzini in modo tale da non farli disaccoppiare.

Paraspifferi per le porte. Data la loro forma, i collant risultano utili per creare dei paraspifferi da posizionare sotto le porte d’inverno. Riempiamoli a mo’ di salsicciotto con del materiale isolante. Ad esempio, possiamo metterci dell’ovatta.

Profumatori per ambiente. Si sono rotti i collant? Non buttiamoli, ecco come usarli. I collant rotti sono ideali anche per creare dei veri e propri deodoranti per l’ambiente. In particolare per gli armadi e i cassetti. Usiamo le nostre spezie preferite e adagiamo i collant negli scaffali vicino ai vestiti.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te