Si può fare il bagno senza aspettare, ecco come

Impariamo fina da piccoli che fare il bagno a stomaco pieno è pericoloso. Alcuni sostengono che si rischiano problemi solo se si fa il bagno durante la digestione, mentre è possibile buttarsi in acqua appena mangiato. In ogni caso le mamme italiane non amano correre rischi. Una preoccupazione necessaria? Non proprio, vediamo il perché.

L’abitudine di fare il bagno a distanza dai pasti è un’esclusiva italiana

In realtà, dovrebbe già destare qualche sospetto il fatto che l’abitudine di bagnarsi a distanza dai pasti sia un’esclusiva italiana. È capitato a molti di fare il bagno con un amico straniero, e di vederne lo sguardo scettico quando sente enunciare la fatidica regola delle due ore. Il problema è che tanta prudenza sembra non avere solide basi scientifiche. Infatti, nelle statistiche sui casi di annegamento non compaiono mai informazioni riferite all’orario dei pasti. Per quanto riguarda il pericolo che l’ingresso in acqua provochi una congestione, potrebbe non avere conseguenze così gravi.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

È vero che un colpo di freddo allo stomaco può provocare disturbi gastrointestinali e nei casi più gravi nausea o svenimento, ma il problema riguarda gli adulti. E comunque il malessere si manifesta progressivamente. Quindi possiamo dedurre che si può fare il bagno senza aspettare. Ecco come. Ve lo spieghiamo successivamente. Anche perché non ci sono prove che aspettare per entrare in acqua dopo un pasto eviti il malessere o ti metta a rischio di crampi e annegamento.

Le regole da seguire

Qualche precauzione non guasta mai, ma comunque si può fare il bagno senza aspettare, ecco come. Vi basterà seguire delle semplici regole. Evitate l’impatto improvviso dell‘acqua fredda sulla testa quando si è accaldati, questo perché può provocare un abbassamento di pressione. Per non correre rischi basta immergersi gradualmente oppure farsi una doccia fresca prima di tuffarsi. Inoltre meglio non fare il bagno da soli dal momento che una piccola difficoltà potrebbe trasformarsi in qualcosa di più serio. Soprattutto se non c’è qualcuno in grado di aiutarvi. Terzo: per evitare problemi di digestione e di affaticamento, niente pasti pesanti. È una buona norma astenersi dal consumo di bevande alcoliche. Assumere alcol, ancora i più se in grande quantità,  ha un effetto negativo sulla prontezza di riflessi e la capacità di attenzione. Conosci i tuoi limiti, non fare gesti pericolosi.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te