Si potrebbe rischiare una multa pesante per questa fotografia 

Parigi, il Louvre, gli Champs Elysee, le luci, la musica. Quest’atmosfera unica e magica che ha fatto letteralmente innamorare chiunque sia mai stato nella capitale francese. Un mondo a parte, quasi, nel quale perdersi e immergersi completamente. E poi la Tour Eiffel, illuminata e imponente, che ammalia chiunque la osservi. Quale turista però si aspetterebbe di poter prendere una sanzione immortalando il monumento che caratterizza Parigi? Infatti, si potrebbe rischiare una multa pesante per questa fotografia.

Non si può fotografare la Tour Eiffel di notte

Sembra incredibile, eppure è realtà. Nessuno può fotografare la Tour Eiffel di notte. O meglio, la macchina fotografica può scattare, ma la foto immortalata non deve essere condivisa con nessuno, neanche sui propri social personali. Questo perché si potrebbe rischiare una multa pesante per questa fotografia che addirittura potrebbe arrivare a 15.000 euro.

La sanzione nasce dal fatto che il monumento parigino, durante la notte, è protetto dal diritto d’autore. Ciò accade perché la torre è ricoperta di lampadine che si illuminano al calare del sole e queste illuminazioni sono protette dal copyright fino al 2055, dato che sono state installate nel 1985. Per rendere pubblica una foto del genere, bisognerebbe rivolgersi alla “Société d’Exploitation de la Tour Eiffel”. L’unico modo in cui si può immortalare questo monumento senza avere conseguenze è farlo se di notte è completamente al buio, oppure se c’è luce solare.

La Direttiva sui diritti d’autore e il caso affrontato in Unione Europea

Molti ricorderanno che esiste una legge relativa al diritto d’autore, la Direttiva 2001/29/CE, con una clausola che impedisce di apporre il copyright sui monumenti. Si tratta della libertà di panorama, tema importantissimo soprattutto per i fotografi e per i ritrattisti. Non tutti sanno però che questa è una clausola opzionale. Questo vuol dire che i Paesi possono scegliere liberamente se adottarla o meno. E la Francia (come anche il Belgio), ha deciso di non sottoscriverla.

C’è comunque una nota da evidenziare, per avere il quadro della situazione completo. Nessuno è mai stato multato per aver condiviso una foto della Tour Eiffel di notte. Sarebbe quantomeno impegnativo controllare i profili di tutti i fotografi e di tutti i turisti alla ricerca di quest’immagine. Ma al tempo stesso è giusto essere informati sulle leggi ed essere consapevoli delle proprie azioni e delle conseguenze cui si potrebbe andare incontro. Questo perché pubblicare una foto del genere è comunque un atto vietato, e la sanzione, per quanto ancora mai assegnata, potrebbe arrivare in un caso davvero sfortunato.

Consigliati per te