Si potrebbe correre un serio rischio se si mangia troppo spesso questa verdura

Le verdure sono alla base di un’alimentazione sana. Questo lo sanno davvero tutti. Chi è molto attento alla propria dieta, è fortemente consapevole dell’importanza di questo tipo di cibi. Le verdure, infatti, permettono al corpo di avere energia e forza. E anche per il punto vita sono sicuramente un forte alleato. Ma ci sono delle situazioni in cui potrebbero rappresentare un problema, in modo sicuramente inaspettato per molti. Ed è il caso di cui oggi, noi del team di ProiezionidiBorsa vogliamo parlare. Infatti, si potrebbe correre un serio rischio se si mangia troppo questa verdura.

Il parere della Dottoressa Pastore riguardo il consumo eccessivo di spinaci

L’alimento “incriminato” in questo caso potrebbe davvero stupire. Questo perché è presentato da anni come la verdura con più benefici in assoluto. Ma a quanto pare anche i cibi che spesso sembrano perfetti possono nascondere delle “insidie”. Ed è il caso degli spinaci. E infatti, si potrebbe correre un serio rischio se si mangia troppo spesso questa verdura secondo la Dottoressa Manuela Pastore, dietista dell’ospedale Humanitas.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

La Dottoressa, infatti, spiega in modo esaustivo che un consumo eccessivo di spinaci potrebbe portare alla formazione di calcoli renali. Ciò accade perché questa verdura contiene diversi ossalati. Questi, unendosi al calcio, potrebbero appunto portare alla formazione di questo problema.

«Spinaci, ma anche bietole e barbabietole contengono gli ossalati, dei composti che, unendosi al calcio, possono portare alla formazione di calcoli renali. Nel mondo occidentale, nella stragrande maggioranza dei casi di calcolosi renali, le tipiche pietruzze di dimensioni variabili sono costituite proprio da ossalato di calcio» spiega l’esperta.

Ecco altri cibi che potrebbero presentare lo stesso problema e dunque condurre allo stesso rischio

La Dottoressa mette in guardia anche da altri elementi che potrebbero presentare lo stesso problema. Tra questi: barbabietole, cacao, frutti rossi e kiwi.

Perciò, è sempre meglio porre attenzione. L’eccesso non è mai una buona cosa, neanche con le verdure. E, se si hanno già problemi di calcoli renali, un consumo eccessivo di questi cibi potrebbe solo peggiorare la situazione. E allora, in questi casi, è sempre meglio rivolgersi al proprio medico curante.

Approfondimento 

Le 2 verdure e 1 frutto di stagione ricchi di fibre utili all’intestino

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze a riguardo, consultabili qui»)

Consigliati per te