Si possono risparmiare fino a 100 euro al mese sulla spesa alimentare con alcune scelte furbe e mangiando cibi sani

La parola risparmio ci intristisce un po’. La associamo, e non a caso, a ristrettezze economiche, a momenti di crisi in cui bisogna fare di necessità virtù, come dice un detto popolare. Ci viene la malinconia al pensiero delle rinunce a cui saremo necessariamente costretti. E se invece considerassimo il risparmio un modo di spendere diversamente? Magari potrebbe essere il momento di rivedere le nostre abitudini e di cambiarle a favore di scelte più economiche ma anche più salutari. Spendere meno e mangiare meglio. Sembra un’utopia, ma non lo è.

Più nutrienti e meno conservanti

Siamo convinti che i prodotti migliori siano anche i più costosi e qualche volta potrebbe essere vero. Ma altre volte paghiamo di più non la qualità ma la possibilità di trovare un prodotto tutto l’anno sui banchi del supermercato. Il primo modo per risparmiare è legato infatti alla stagionalità del prodotto che acquistiamo. La frutta e la verdura locali e di stagione costano mediamente meno dei prodotti in serra o esotici. E sono anche più salutari, perché hanno maggiori contenuti di nutrienti e meno conservanti. La stagionalità riguarda anche il pescato, che va scelto al momento dell’acquisto approfittando anche delle offerte. Alcuni tipi, come il pesce azzurro, costano veramente poco, soprattutto in certi momenti dell’anno, e sono tra i pesci più consigliati dai nutrizionisti.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Si possono risparmiare fino a 100 euro al mese sulla spesa alimentare con alcune scelte furbe e mangiando cibi sani

La seconda strategia di risparmio è quella di non acquistare alimenti ricchi di zucchero che incidono sulla spesa e, se consumati abitualmente, non sono il massimo per la salute e per l’estetica. Stop a bevande zuccherate come succhi di frutta e bibite gassate, anche se ipocaloriche. Bere un bicchiere d’acqua, magari aromatizzata, quando si ha sete è la migliore scelta di salute, soprattutto per i bambini.

Bisognerebbe evitare di comprare anche merendine e snack di vario tipo, che possono essere sostituiti con alimenti più appetitosi ed economici. Una bella fetta di pane con un filo di olio extravergine di oliva e un pizzico di sale, e magari l’aggiunta di un pomodoro in estate, è una merenda squisita e nutriente. Oppure una fetta di dolce preparato in casa con pochi semplici ingredienti. Una torta di mele oppure una ciambella allo yogurt che si preparano in pochissimo tempo hanno costi limitati e possono sostituire tante merendine.

La terza strategia di risparmio consiste nell’evitare di comprare troppi salumi o cibi preconfezionati e nel sostituirli con piatti a base di legumi, cereali integrali e verdure. Una zuppa di legumi o uno sformato di verdura sono alimenti decisamente più nutrienti e meno ricchi di sale e grassi e ci costeranno molto meno.

Con questi piccoli accorgimenti si possono risparmiare fino a 100 euro ogni mese e avremo una bella sommetta da spendere magari per una vacanza con tutta la famiglia.

Approfondimento

Altro che pentola a pressione, sarebbe questo il sistema di cottura che ci fa risparmiare gas e non fa schizzare le bollette alle stelle

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te