Si è formato il top per il bund future?

Avevamo proiettato, in una precedente analisi, una fase di  discesa  per il bund, e le successive dinamiche paiono confermare. Si è formato il top per il bund future?

Infatti, tra agosto e settembre, si è formato un pattern di doppio massimo su barre settimanali, poi confermato dalla rottura ribassista del supporto intermedio.

Complessivamente la situazione dell’obbligazionario europeo risente, in effetti, di diversi elementi negativi.

Economia tedesca e italiana

Primo su tutti la curva del rendimenti tedesca invertita, che indica elementi di scarsa fiducia ed una proiezione di possibili difficoltà finanziarie anche nella gestione dei conti pubblici

Sul fronte italiano da rimarcare una nuova lettera da parte UE che,  ha comunque espresso una preoccupazione di deviazione dalla traiettoria che il debito dovrebbe seguire.

Il bund, da parte sua, pare aver confermato il ribasso anche su base mensile, con due barre ribassiste e la seconda inferiore al minimo della prima.

Si è formato il top per il bund future? Le previsioni

Iniziamo ad analizzare la situazione in base al seguente grafico, che evidenzia proiezioni di Magic Box e segnali trend following.

blank

Le due rette ascendenti blu formavano un canale rialzista di medio, ormai rotto al ribasso.

La prima retta orizzontale più in alto era un supporto statico, anche questo rotto al ribasso.

La retta orizzontale rossa, immediatamente inferiore, e  in caso di chiusura di dicembre inferiore, equivarrebbe ad un primo alert di inversione di lungo.

In base al metodo Magic Box, già possiamo effettuare alcune proiezioni.

I target al ribasso

Il canale ribassista discendente in nero è stato delineato in base a tale metodo, e si proiettano già almeno due potenziali target ribassisti:

primo target in area 167,44 entro un primo setup temporale della settimana del 30 dicembre (prima freccia blu a sinistra);

secondo target in area 162,59, con primo setup temporale entro la settimana del primo giugno 2020 (seconda freccia blu sulla destra).

Non si escludono ulteriori affondi verso target maggiormente ribassisti, ma il setup del primo giugno riveste una particolare valenza probabilistica, in quanto confermato da diverse tecniche di analisi.

Intanto, in quanto confermato anche dalla tecnica del quadrato di Gann, come da grafico seguente:

blank

La seconda freccia rossa più a destra indica appunto tale setup, indicato dalla retta verticale, mentre la freccia al centro indica un altro setup, per la settimana del 4 novembre, ma che non trova riscontro con Magic Box.

Invece il setup della settimana del primo giugno 2020 pare confermato anche dalla seguente proiezione ciclica:

blank

Le rette verticali rosse corrispondono quasi tutte a setup di massimo.

Invece le rette verticali nere corrispondono quasi tutte a setup di minimo e danno luogo ad un ciclo che dovrebbe terminare in corrispondenza della freccia nera sulla destra, appunto indicante la settimana del primo giugno 2020.

A cura di Gian Piero Turletti, autore di “Magic Box” e “PLT

 

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.