Si dice che indossare o appendere questo piccolo ornamento allontani sfortuna e malocchio proteggendoci dalle energie negative

Un modo di dire molto comune insinua che la fortuna è cieca, ma la sfiga ci vede benissimo. Molti possono affermare la veridicità di questo detto: è infatti molto comune che le sfortune in alcuni casi si accumulino tutte insieme fino a diventare insopportabili. A volte però la tradizione, anche quella strettamente nostrana, ha una giustificazione pronta per questo genere di situazioni: il malocchio. Infatti si dice che indossare o appendere questo piccolo ornamento possa essere utile per allontanare le energie negative e le invidie della gente. Vediamo insieme di quale si tratta e come è necessario portarlo.

La leggenda araba ed ebraica relative alla mano di Fatima

Stiamo parlando della mano di Fatima, un simbolo molto utilizzato specialmente nell’area del Medio Oriente. Infatti, nonostante sia comune sia nella religione ebraica che in quella musulmana, probabilmente si tratta di un rimasuglio rituale dedicato a divinità precedenti al monoteismo. Probabilmente infatti questo monile era collegato a figure del pantheon mesopotamico, come Inanna e Ishtar. La mano, con all’interno disegnato un occhio, ora invece è ricollegata al numero cinque, corrispondente ai libri della Torah e al numero dei pilastri dell’Islam. È utilizzata all’interno di spazi principalmente femminili e pare essere particolarmente protettiva verso le donne incinte.

Infatti questo pendaglio rappresenta la fedeltà coniugale e l’amore puro: secondo la leggenda la figlia di Maometto, Fatima, era molto innamorata del marito Alì. Lo sposo però un giorno portò a casa una concubina. La donna, presa da una gelosia folle, per errore si mise a rimestare ciò che bolliva in un pentolone con la mano, non accorgendosi del bruciore. Quando i due andarono a letto, lei si mise a spiarli da una fessura vicino al letto e una sua lacrima bagnò la spalla di Alì che comprese il grande amore della moglie e rinunciò alla notte di passione.

Si dice che indossare o appendere questo piccolo ornamento allontani sfortuna e malocchio, proteggendoci dalle energie negative

Ma non solo. Può essere anche utilizzata per vegliare gli spazi e le persone, irrorandole di energia positiva. Infatti è importante che l’occhio sia rivolto verso ciò che si vuole proteggere. Ad esempio in casa è perfetto attaccarla nella parte interna del proprio uscio. Invece se lo si ha sotto forma di gioiello, tra gli ornamenti, metterlo al collo ci potrà schermare dalle situazioni esterne. In queste includiamo a pieno diritto le vibrazioni negative date dall’invidia e dalle cattive intenzioni degli altri. Se si è interessati al mondo della superstizione, abbiamo anche già illustrato tre curiosità legate a questo insieme di credenze. E per non lasciare soli i nostri lettori, abbiamo anche elencato tre amuleti antisfiga potentissimi da portare sempre con sé.

Lettura consigliata

La magica pietra che allontana le energie negative e che porta gioia e prosperità in casa

Consigliati per te