Settore immobiliare spagnolo in continua crescita

Il successo del Barcelona Meeting Point conferma il trend del settore immobiliare spagnolo!

La kermesse immobiliare catalana, BMP, chiude la sua 22ma edizione con oltre 16.600 visitatori, che corrispondono ad un 5% in più  rispetto alla edizione precedente. Un vero successo alla faccia delle tensioni del Catalexit.

Il cambio di Governo con Pedro Sanchez alla Moncloa, l’incertezza del Catalexit, la recente sentenza del Tribunal Supremo sulle tasse delle hipotecas (mutui) sembrano non intaccare la grande ripresa del mercato immobiliare spagnolo.

Continua l’interesse per le 4 aree più ricercate per gli acquisti nel settore immobiliare, Madrid, Barcellona e gli arcipelaghi delle Baleari e delle Canarie, sia per la crescita delle quotazioni immobiliari, sia per il caro affitti.

Anche il settore degli immobili di lusso ha visto incrementi molto interessanti, per questo al BMP sono state presenti molte start up, che hanno presentano soluzioni legate alle nuove tecnologie che possano essere di supporto alle vendite a distanza anche degli immobili di alta gamma.

Questa settimana saro’ proprio a Roma per incontrare una serie di investitori italiani che voglio incrementare o iniziare ad investire nel vitalissimo mercato immobiliare di Tenerife, dove rammento, gli italiani sono la prima comunità straniera acquirente negli ultimi 3 anni.

Anche l’incertezza che si respira nel nostro Paese con lo spread stabilmente oltre i 300 punti, ha ricreato ulteriore interesse per investimenti alternativi all’estero, come il mercato immobiliare spagnolo che ha visto negli ultimi 5 anni, incrementi . sia in conto capitale, sia in conto interessi come da immagine allegata all’articolo fonte Servihabitat.

 

blank

 

www.alternativatenerife.com

Consigliati per te