Settore del lusso, il peggio non è ancora alle spalle. Focus su Salvatore Ferragamo

Puntare su Salvatore Ferragamo è una buona scelta tra i titoli del settore del lusso?

Era questa la domanda che ci ponevamo a metà aprile (clicca qui per leggere l’articolo) e la risposta era stata negativa. Basti pensare che qualunque sia l’arco temporale che si considera (da 30 giorni a 5 anni), Salvatore Ferragamo ha sempre fatto peggio del settore di riferimento. Negli ultimi sette giorni, però, i rapporti di forza sono leggermente cambiati con Salvatore Ferragamo che ha perso meno rispetto al settore di riferimento.

Possiamo dire, quindi, che il peggio alle spalle?

A guardare le anticipazioni dei dati relativi al primo trimestre 2020 diremmo di no. Il dato sul fatturato del primo trimestre, in piena emergenza Covid-19, è sceso, infatti, del 30,6% rispetto all’ultimo trimestre del 2019. In attesa della pubblicazione definitiva del 12 maggio, quindi, si consiglia molta prudenza.

Prudenza che si evidenzia anche dalle raccomandazioni degli analisti che hanno un consenso medio HOLD, mantenere, con un prezzo obiettivo medio che esprime una sottovalutazione del 15% circa. L’ordine di grandezza della sottovalutazione è confermato dal confronto del fair value con le quotazioni attuali. D’altra parte negli ultimi 12 mesi, gli analisti hanno regolarmente abbassato le loro aspettative di EPS. Prevedono risultati peggiori per l’azienda rispetto alle loro previsioni di un anno fa.

Settore del lusso in difficoltà? Le indicazioni dell’analisi grafica e previsionale

Salvatore Ferragamo  (MIL:SFER) ha chiuso la seduta del 5 maggio in rialzo dello 0,46%, rispetto alla seduta precedente, a quota 10,9€.

La proiezione in corso sul time frame settimanale è ribassista e ha fallito il tentativo di rompere al rialzo la resistenza in area 13,6261€ (I° obiettivo di prezzo). Questo fallimento, che avrebbe in caso contrario fatto invertire al rialzo la tendenza in corso, ha spinto le quotazioni al ribasso  ancora più violentemente.

Adesso, quindi, ci sono tutte le condizioni per il raggiungimento del II° obiettivo di prezzo in area 7,7197€. La massima estensione del ribasso si trova in area 1,8134€. Su questi livelli si potrebbe acquistare il titolo con le probabilità a favore.

Per un’inversione rialzista, invece, attendere chiusure settimanali superiori a 13,6261€.

salvatore ferragamo

Salvatore Ferragamo: proiezione ribassista in corso sul time frame mensile. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

 

 

 

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te