Settimana prossima per il Ftse Mib Future potrebbe portare all’inizio di un forte ribasso

Settimana prossima per il Ftse Mib Future potrebbe portare all’inizio di un forte ribasso dopo che quella appena conclusasi ha visto la tenuta della proiezione rialzista per il rotto della cuffia. Tranne che per il time frame mensile, infatti, le  quotazioni  del Ftse Mib Future hanno chiuso per pochi punti sopra importanti supporti.

Quando si assiste a chiusure come quelle del 4 settembre, quindi, ci sono due possibilità: o la forza dei rialzisti è tale che dalla seduta successiva si parte al rialzo oppure i ribassisti hanno ingannato gli ottimisti per dargli il colpo di grazia in quella successiva.

Prova il Trading iBroker in TradingView con una Demo Gratuita e dati in tempo reale.
Attivabile subito.

PROVALA ORA!

Va, però, osservato che sul time frame giornaliero è stato rotto al ribasso il trading range  che da molte sedute attanagliava le quotazioni e di cui parlavamo nell’articolo di settimana scorsa.

La settimana del 7 settembre, quindi, sarà cruciale per capire il destino di breve/medio periodo del Ftse Mib Future e richiederà la massima attenzione sin dalla prima seduta.

Settimana prossima per il Ftse Mib Future potrebbe portare all’inizio di un forte ribasso: quali gli obiettivi?

Time frame giornaliero

Ben quattro delle cinque sedute settimanali sono state al ribasso con volumi in aumento. Non deve, quindi sorprendere che la tendenza abbia invertito al ribasso. Tuttavia, in chiusura di seduta, le quotazioni si sono fermate proprio sull’importantissimo supporto in area 19.350 (I obiettivo di prezzo). Le prossime sedute, quindi, saranno decisive per capire cosa succederà nel breve termine. Nel caso di una rottura in chiusura di giornata il Ftse Mib Future aprirebbe le porte a una discesafino al II obiettivo di prezzo in area 18.340. La massima estensione del ribasso, poi, passa per area 17.335.

Ovviamente la tenuta del supporto farebbe ripartire al rialzo le quotazioni verso obiettivi da ricalcolare a inversione avvenuta.

Ftse Mib

Ftse Mib Future: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

Time frame settimanale

Anche sul settimanale la chiusura è stata proprio sul forte supporto costituito dal I obiettivo di prezzo in area 19.365. La chiusura dell’11 settembre, quindi, sarà fondamentale per capire il futuro delle quotazioni nel medio periodo.

Al rialzo la strada è tracciata e gli obiettivi sono quelli indicati in figura. Al ribasso, invece, un primo punto di approdo si trova in area 16.755. Una chiusura settimanale, poi, inferiore a questo livello aprirebbe a una discesa fino in area 10.000.

L’indecisione che regna sovrana  in questo momento è chiaramente visibile dal grafico, dove si vede come ai prezzi attuali ci sia un forte equilibrio tra rialzisti e ribassisti (istogramma a sinistra sul grafico).

Ftse Mib

Ftse Mib Future: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

Time frame mensile

La tendenza in corso è rialzista, ma è ancora presto (siamo solo al 4 settembre) per vedere l’impatto sulla tendenza in corso.

Ftse Mib

Ftse Mib Future: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.