Sette consigli per crescere, avere successo e “diventare grandi”

Quali sono le caratteristiche dell’essere adulti? Non è sempre facile capirlo. Né metterlo in pratica. Generalmente si associa l’adulto all’età, ma non è sempre vero. È anche un fatto di maturità. Si può essere anagraficamente degli adulti, ma mentalmente dei ragazzini irresponsabili. E nel mondo del lavoro nessuno vuole avere a che fare con gente così. Bisogna imparare a crescere e a diventare padroni di sé stessi per avere successo nella vita.

Sette consigli per crescere, avere successo e “diventare grandi”

A meno di non volersi sentire costantemente stanchi, senza concentrazione e disorganizzati, è importante imparare a gestire il proprio tempo. Una buona idea è concentrarsi su un compito alla volta, senza cedere al multitasking che è controproducente e faticoso. Ottimo anche darsi degli orari, soprattutto sul lavoro.

Gestire una conversazione in maniera matura è una skill fondamentale. È necessario capire quando accettare un feedback con intelligenza, mettendo da parte la risposta emotiva in favore di quella razionale. Sbagliare va benissimo, e bisogna anche capire quando e come scusarsi con sincerità. Magari mostrando di aver capito l’errore e cosa fare per rimediare, evitando si ripeta in futuro. Infine, è importante anche saper dire no, con rispetto per gli altri e per sé stessi. Questo rientra anche nella gestione responsabile del proprio tempo.
Provare empatia per gli altri è ugualmente fondamentale.

Per questo fa parte dei sette consigli per crescere, avere successo e “diventare grandi”.

Non si comunica con le sole parole. Agitarsi, muoversi scompostamente, toccarsi il volto, sono tutte cose che fanno i bambini. Il controllo del proprio corpo e un uso sapiente del linguaggio non verbale fanno la differenza tra un adolescente troppo cresciuto e un professionista garbato, simpatico ed educato.

Fondamentale, per quanto scontato: saper gestire il proprio denaro

Anche attraverso le operazioni più o meno semplici. Nessuno pretende che si sappia gestire un bilancio aziendale: ma quantomeno tenere traccia dei propri fondi, delle tasse, dei moduli bancari, delle bollette. Semplici cose che ogni adulto deve saper fare.

Infine, un consiglio prezioso: bisognerebbe imparare a bastarsi. A stare da soli, con i propri hobby e le proprie passioni, anche per giorni senza soffrire per la mancanza d’interazioni sociali. Non c’è niente di male nel curare il rapporto con sé stessi e anzi, è sintomo di grande maturità.

Consigliati per te