Serve una carta Postepay per aggiudicarsi questo ricco sconto carburante e salvare risparmi e stipendio 

Dagli inizi dell’estate il rialzo dei prezzi sembra non volersi fermare. Frutta e verdura, pane e pasta, affitto e bollette domestiche, stanno vedendo i loro prezzi salire alle stelle. Lo stesso discorso vale anche per il rifornimento alla stazione di servizio.

Lo confermano anche gli ultimi dati del MIT, il Ministero della Transizione Ecologica, di lunedì 22. La media settimanale dei prezzi dal 15 al 21 novembre è stata pari a 1,746 euro per 1 litro di benzina, 1,611 euro per il gasolio auto e 0,835 per il GPL.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Non è azzardato parlare di vera e propria mazzata ogni qualvolta si fa rifornimento. Tuttavia, ad alcuni automobilisti serve una carta Postepay per aggiudicarsi questo ricco sconto carburante e salvare risparmi e stipendio. Vediamo di cosa si tratta.

Vediamo come e dove tagliare le spese legate alla tenuta auto

Abbiamo già visto quanto costa mantenere un’auto all’anno; ora vedremo come e dove tagliare i costi.

La prima azione da compiere passa per un sano stile di guida. Si risparmia sui consumi e non si arrecano danni (meccanici, gomme, etc) al veicolo. In secondo luogo vanno tagliate le spese dell’RC auto, e la procedura che esponiamo qui al link consente di risparmiare circa 300 euro annui.

Infine arriviamo al capitolo carburanti che, oltre allo stile di guida, si possono ridurre anche ricorrendo a quest’altri due trucchi. Il primo consiste nello sfruttare questa funzione di Google Maps e assicurarsi risparmi anche fino a 1.200 euro annui.

Lo sconto del 5% in cashback pagando con la carta Postepay

Un altro modo di ridurre la voragine del caro carburante passa per la recente iniziativa di Postepay, valida fino al prossimo 31 dicembre. Essa consente di ottenere uno sconto del 5% in cashback sull’importo speso in carburante alle Eni Live Station.

Il suo funzionamento è alquanto semplice. Basterà scegliere “Paga con Postepay” quale forma di pagamento all’interno dell’App Eni Live. L’opzione “Paga con Postepay” è riconoscibile grazie al suo bottone giallo e consente di pagare con le carte di debito e prepagate Postepay.

Selezionata l’opzione, l’utente verrà reindirizzato in App Postepay per autorizzare la transazione. Quindi digiterà il proprio Codice PosteID o utilizzerà l’impronta digitale (modalità fingerprint) o altri sistemi di riconoscimento del proprio smartphone.

Serve una carta Postepay per aggiudicarsi questo ricco sconto carburante e salvare risparmi e stipendio

Grazie all’iniziativa Postepay Cashback si potrà ottenere, sempre fino al 31 dicembre e usando “Paga con Postepay”, 1 euro di cashback per una spesa di almeno 10 euro. Il cashback massimo giornaliero è di 10 euro.

Uno sconto in cashback dell’1% dell’importo speso è previsto anche se si paga il carburante tramite POS (non tramite App Eni Live) con carta di pagamento Postepay o BancoPosta.

Infine ricordiamo che l’iniziativa è valida presso le Eni Live Station aderenti, cioè quelle che espongono il logo “Sconti Poste”.

Gli accrediti degli sconti avverranno entro 5 giorni dalla contabilizzazione delle registrazioni. Il cashback sarà accredito sullo strumento di pagamento scelto dal cliente nella sezione ScontiPoste, all’interno dell’App Postepay e/o App BancoPosta. In assenza di preferenza, l’accredito dello sconto arriverà sulla prepagata o sul c/c BancoPosta associato alla card impiegata nella transazione.

Consigliati per te