Serve un rametto per riprodurre questa pianta aromatica profumatissima più 3 segreti per una potatura rigogliosa

Puntare tutto su piante che abbelliscono il giardino, ma che sono utili anche in cucina è sempre una mossa molto furba. Le piante aromatiche rappresentano un ottimo modo di mettere in pratica questa strategia. E, fra esse, ve ne sarebbe una incredibilmente profumata e capace di tenere lontani anche tanti insetti. Si tratta del timo limone, una delle erbe più semplici da coltivare. Questo, nell’aspetto ricorda il classico timo, ma il profumo che emette è proprio quello associato al limone.

I vantaggi della sua coltivazione

Oltre ad abbellire il giardino o interni di casa come le cucine, il timo limone è perfetto anche per guarnire i piatti. Insomma, si tratta di una pianta dagli incredibili vantaggi. Una vecchia leggenda narrerebbe anche che, tenerne un ramoscello sotto al cuscino, allontanerebbe i brutti sogni. Ma esiste un modo per riprodurlo praticamente a costo zero e senza dover acquistare un numero enorme di piantine? E come fare per mantenere le pianta sempre super rigogliosa?

Serve un rametto per riprodurre questa pianta aromatica profumatissima più 3 segreti per una potatura rigogliosa

I metodi di riproduzione delle piante sono diversi e vanno dalla riproduzione per margotta, alla talea o alla divisione. Per riprodurre la pianta di timo limone il consiglio è di preferire la riproduzione per talea. Si tratta di un’attività che, insieme alla potatura, è praticabile in questa fase dell’anno. La primavera, infatti, è perfetta tanto per la riproduzione tramite talea che per la potatura di rinvigorimento della pianta.

Come moltiplicare il timo limone e potarlo correttamente

Non deve meravigliare, ma serve un rametto per riprodurre questa pianta aromatica e nulla più. Bisognerà ricavare dei rametti lunghi dai 7 ai 10 centimetri circa, prelevati da una pianta preesistente in ottima salute. L’ideale sarebbe una pianta che abbia già tra i 2 anni e i 4 di età. Quest’operazione consentirà di riprodurre il timo limone tante e tante volte, per riempire casa e giardino del suo inebriante profumo. Se non riproduciamo il timo limone per talea adesso, occorrerà attendere almeno il mese di agosto.

Anche la potatura dovrebbe avvenire adesso, seguendo questi 3 preziosi suggerimenti:

  • ridurre la pianta di circa un terzo;
  • praticare il taglio esclusivamente sopra i punti in cui è possibile notare una nuova crescita;
  • non tagliare mai oltre lo stelo legnoso.

Approfondimento

Bastano un sacchetto di plastica e un’incisione per riprodurre la pianta del limone

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te