Serve questo ingrediente per ottenere un riso sfizioso come quello per il sushi

Il riso in bianco non è per forza un piatto da convalescenza. Chi frequenta i ristoranti giapponesi sa che può essere davvero sfizioso, anche senza pesce e avocado. Il segreto? Semplice: aceto. Serve questo ingrediente per ottenere un riso sfizioso come quello per il sushi.

Serve questo ingrediente per ottenere un riso sfizioso come quello per il sushi

Il riso in bianco che mangiamo insieme al sushi ha un sapore molto particolare. È agrodolce e la sua consistenza è più morbida di quella del riso tradizionale. Ad ogni modo, è buonissimo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Se credevamo fosse semplice riproporlo, ci saremo accorti, provando a cucinarlo, che così non è. E questo perché il riso in bianco del sushi nasconde un paio di ingredienti segreti, invisibili agli occhi ma non indifferenti al palato.

Parliamo di: zucchero e, soprattutto, aceto di riso. Vediamo come prepararlo.

Preparazione

Per prima cosa lasciamo il riso riposare in una bacinella d’acqua. Quando l’acqua si sarà intorpidita, scoliamo il riso e ripetiamo la stessa operazione per circa 4 o 5 volte, finché l’acqua non rimarrà limpida. A questo punto, lasciamolo in ammollo per un’altra mezz’ora.

Ora cuociamo il riso. Versiamolo in una pentola con acqua tiepida e accendiamo alta la fiamma. Ricordiamoci di coprire il riso col coperchio. Dal momento in cui l’acqua bolle, abbassiamo la fiamma e facciamo cuocere per 15 o 20 minuti (mantenendo sempre il coperchio). A questo punto, spegniamo la fiamma e, con il riso ancora caldo, aggiungiamo l’aceto.

Dobbiamo creare una soluzione di aceto di riso e zucchero, del volume di circa il 15% del peso del riso (per essere fiscali). Condiamo il riso con la soluzione e mescoliamo con cura (magari con un shamoji). Poi, lasciamolo riposare, sempre coperto, per un altro quarto d’ora, durante cui continuerà a cuocersi grazie ai vapori.

Serviamo in delle piccole ciotole, e il nostro riso da sushi è servito.

Approfondimento

Per un’altra ricetta dal gusto esotico, cliccare qui.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te