Serve il passaporto per andare a Londra nel 2021 oppure va bene la carta d’identità?

La Gran Bretagna esce dall’Europa. Infatti dal 1° gennaio 2021 il Regno Unito non fa più parte dell’Unione Europea. Questo fatto storico, che sarà raccontato sui libri di storia, ha messo in crisi molti cittadini, poiché cambieranno alcune cose, sia per chi è italiano e vive lì, sia per chi va per turismo, per lavorare oppure per studiare. E quindi serve il passaporto per andare a Londra nel 2021 oppure va bene la carta d’identità dato che ormai non è più Unione Europea? Cerchiamo di fare chiarezza ora su cosa si può fare.

Serve il passaporto per andare a Londra nel 2021 oppure va bene la carta d’identità?

Partiamo dunque proprio dal passaporto. Il passaporto al momento non è d’obbligo, si può ancora viaggiare con la carta d’identità. Anche se si consiglia di portare con sé il passaporto, perché la carta d’identità potrebbe non bastare. Quel che è sicuro è che da ottobre 2021, come ha confermato l’ambasciata italiana a Londra, per viaggiare in UK sarà necessario il passaporto.

Il periodo massimo di permanenza nel Paese è di 180 giorni (3 mesi) senza alcun visto. Se invece si decide di restare più di 3 mesi allora sarà necessario richiedere il visto per rimanere nel Paese.

E per gli italiani residenti nel Regno Unito che succede?

Ovviamente gli italiani che vivono nel Regno Unito non verranno cacciati. Questi però potranno mantenere gli stessi diritti che esercitavano prima della Brexit solo se si iscrivono al EU Settlement Scheme entro e non oltre il 31 giugno 2021. Dato che la procedura è complessa e lunga l’ambasciata italiana consiglia di iniziare le pratiche con largo anticipo.

Per lavorare nel Regno Unito?

Se invece si decide di volersi trasferire a Londra per lavoro non sarà più facile come prima. Infatti si darà la priorità a persone che hanno già in loro possesso un contratto di lavoro che prevede uno stipendio lordo superiore ai 28.000 euro oppure a lavoratori che possono contribuire all’economia del paese come ad esempio gli scienziati.

 

Approfondimento

La Brexit è la sterlina.

Consigliati per te