Serve a poco fare palestra e dimagrire se la sera ci si dimentica di spegnere la luce

Molte persone praticano sport e seguono diete depurative per avere un corpo sempre in forma. Tuttavia bisogna tener presente che serve a poco fare palestra e dimagrire se la sera ci si dimentica questa cosa importantissima per la salute.

Come si attiva e si spegne l’attività del corpo

Quando il sole sorge al mattino, la luce colpisce i nostri occhi e attiva nel nostro corpo tutta una serie di processi che lo mettono in moto. Allo stesso modo a sera, quando il sole tramonta e la luce del giorno scompare, l’interruttore del nostro corpo ci mette in stand by col sonno.

Questo sistema d’accensione e spegnimento dell’attività, si chiama ciclo circadiano. È talmente impresso nelle più profonde strutture di noi stessi che funziona indipendentemente dalla nostra volontà.

Serve a poco fare palestra e dimagrire se poi la sera ci si dimentica di spegnere la luce

Charles A. Czeisler è il massimo esperto del settore e primo a parlare di questi fenomeni. Quando a sera accendiamo le luci di casa e facciamo altre attività sia impegnative sia rilassanti, interrompiamo questo ritmo regolatore. Il cervello vede la luce e invia segnali a tutto il corpo che non è l’ora di dormire. Poi sul tardi si decide di andare a dormire, vogliamo dormire ma non ci riusciamo, perché il segnale ricevuto dal cervello che è giorno, è ancora attivo.

Bisogna sapere che durante la notte il nostro corpo diventa un’officina di riparazioni. Quando il corpo è in stand by come una TV spenta, si attivano una serie di processi per riparare le cellule del cervello e degli altri organi, dai danni subiti durante il giorno. Se questo processo inizia tardi non può essere completato e il corpo accumula danni e tossine.

Conseguenze per la salute

Iniziano così a manifestarsi disturbi come l’insonnia, il nervosismo, si sregolano alcuni processi favorendo l’insorgenza del diabete, dello stato d’ansia e della depressione, l’indebolimento del sistema immunitario, l’obesità, le malattie cardiache. “L’OMS ha persino aggiunto il lavoro notturno alla sua lista di agenti cancerogeni noti e probabili” dice il prof. Charles A. Czeisler.

Invece è molto importante rispettare questo ritmo e come consigliano i medici, dormire 8 ore per notte. Quindi serve a poco fare palestra e dimagrire se la sera ci si dimentica di spegnere la luce. Leggiamo pure questo articolo sulle migliori lampadine da mettere in casa per un’incredibile qualità di luce.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te