Semplici metodi naturali per profumare il bagno e altri locali della casa

Come profumare il bagno senza ricorrere ad erogatori acquistati in negozio? Di solito, una soluzione è quella di ricorrere a delle candele o saponette profumate. Per utilizzare le prime in sicurezza, si consiglia di prendere delle piccole precauzioni: tagliarne lo stoppino se troppo lungo, accenderla con cautela e non soffiare per spegnerla, onde evitare di far schizzare l’olio bollente sulla propria pelle. Tuttavia, avere una candela in bagno potrebbe rivelarsi scomodo se non inefficace. E le saponette profumate, da sole, non sono certamente in grado di profumare un intero bagno. Ecco alcuni semplici metodi naturali per profumare il bagno e altri locali della casa con il minimo della spesa.

Semplici metodi naturali per profumare il bagno e altri locali della casa

Con gli oli essenziali antisettici

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Il primo consiglio è quello di realizzare una miscela di tre parti d’acqua, una parte di aceto di mele e qualche goccia di olio essenziale. I profumi consigliati per il bagno sono l’eucalipto, il limone, la citronella, la lavanda, la menta o il timo. Una presa di sale grosso e sette gocce di olio essenziale di timo sono utili per realizzare un deodornate naturale. Prendere una calza smagliata e usarla per realizzare un sacchettino, nel quale versare il sale grosso e l’olio essenziale di timo, da appendere al lampadario o all’asta della doccia.

Con l’olio di canfora

Far bollire dell’acqua in una pentola e versare al suo interno ben 20 gocce di olio di canfora. Immergerci una spugna per le pulizie e, indossando dei guanti, utilizzarla per pulire le superfici di ceramica presenti nel bagno o negli altri locali della casa. In questo modo, un buon odore rimarrà a lungo nell’intera casa.

Profumare il cestino del bagno

Un’altra fonte di cattivo odore nel bagno è il cestino. Per risolvere serviranno bicarbonato di sodio, acqua e aceto. Sciacquare il cestino con una miscela di acqua e aceto e cospargere il fondo del cestino con il bicarbonato. Quindi, coprire con il sacchetto dell’immondizia. Si consiglia di sostituire regolarmente il bicarbonato, onde evitare che l’effetto deodorante si affievolisca o peggio scompaia.

Per approfondire l’argomento, consultare “2 metodi naturali per profumare l’ingresso della casa”.

Consigliati per te