Sembrano usciti dalla Bibbia questi meravigliosi presepi viventi da visitare almeno una volta nella vita

Quella del presepe è una delle tradizioni cristiane più radicate del nostro Paese. Infatti, è da diversi secoli, ormai, che durante le festività natalizie, si rappresenta la nascita di Gesù attraverso questa forma d’arte.

Ancora più affascinante ed immersiva, però, è l’esperienza del presepe vivente. In questo caso, intere comunità in giro per l’Italia, si organizzano ogni anno per rivivere la natalità, rievocando le stesse vicende ed ambientazioni.

Dopo un anno di stop, a causa della pandemia da Covid 19, molti borghi italiani si sono riorganizzati per riprendere questa tradizione. Tra poco vedremo, da Nord a Sud, quali sono i presepi viventi più caratteristici da visitare quest’anno.

Infatti, sembrano usciti dalla Bibbia questi meravigliosi presepi viventi da visitare almeno una volta nella vita

Risalendo lo stivale partiamo proprio dalla Puglia dove, nel basso Salento, spicca un caratteristico borgo di circa 17.000 abitanti, ossia Tricase.
Questo paesino in provincia di Lecce, ospita uno dei presepi viventi più grandi e longevi d’Italia.
La natività si rievoca sulla collinetta di Monte Orco, che per l’occasione si trasforma nella Betlemme di 2000 anni fa. Su questa collina, per 365 giorni all’anno vi è una struttura permanente, che si apre soltanto durante il periodo natalizio.

Qui possiamo trovare oltre 200 persone in costume che operano da artigiani, contadini o semplici popolani e che rievocano le scene di vita romana di un tempo. Durante i 2 chilometri di percorso, illuminati da più di 35.000 lampadine, si possono anche degustare specialità salentine come le pittule ed il vino.
Il presepe sarà aperto al pubblico nelle date del 25, 26, 28, 30 dicembre 2021 e 1, 2, 4 e 6 gennaio 2022.

Spostiamoci nel centro Italia

Nel Lazio, in provincia di Rieti, troviamo il luogo in cui è stato allestito il primo presepe al Mondo, ossia Greccio. La tradizione, infatti, vuole che nel 1223 sia stato proprio San Francesco a scegliere questo Paese montano per rivivere la nascita di Gesù.
Così, è dal 1972 che ogni Natale a Greccio si rievoca l’atmosfera di Betlemme, con tutti i personaggi in costume. A differenza degli altri presepi viventi, però, qui si rivive anche la storia del presepe e di San Francesco.
Quest’anno si terrà nei giorni del 24, 26, e 28 dicembre 2021 e nelle date dell’1, 2, 6 e 8 gennaio 2022.

Verso il Nord Italia

Quindi, sembrano usciti dalla Bibbia questi meravigliosi presepi viventi da visitare almeno una volta nella vita. All’appello, però, manca l’ultimo presepe vivente, che si trova in Lombardia, più precisamente in provincia di Mantova.
Qui sorge il borgo di San Biagio, una frazione di 2.000 abitanti che rivive la tradizione del presepe vivente dal 1992. Anche qui, ci sono circa 300 figuranti che si alternano ogni serata per rivivere le vicende di Betlemme.
L’evento di terrà nei giorni 25 e 26 dicembre 2021 e il 2, 6, 9, 16 gennaio 2022.

Consigliati per te