Sembra incredibile ma sono questi i 10 oggetti più sporchi della casa che laviamo poco

Passiamo le ore a pulire e detergere ogni angolo della casa, affinché non ci siano batteri e germi sparsi. Bagno e cucina sono le stanze a cui diamo sicuramente più attenzione, cercando online nuove soluzioni fai da te economiche e naturali.

Aceto, bicarbonato, limone e acido citrico sono gli ingredienti che spesso utilizziamo per disinfettare superfici e pavimenti. Se poi abbiamo animali domestici, sarà ancora più importante mantenere tutto ancora più lindo e splendente. Ma esistono dei posti che scordiamo di lavare, perché nascosti o di piccole dimensioni, ma che sono pieni di polvere e sporcizia accumulata.

Sembra incredibile ma sono questi i 10 oggetti più sporchi della casa che laviamo poco

Pensiamo a quante volte al giorno tocchiamo con le mani unte e sporche alcuni oggetti, ad esempio il mouse e la tastiera del nostro computer. Mentre mangiamo un panino o uno spuntino di fronte il pc possiamo creare un vero e proprio covo di germi e briciole. In ogni tasto e cm quadrato potremmo trovare circa 10 batteri, basterebbe semplicemente usare un panno detergente a fine lavoro.

Stessa cosa vale per il telecomando della tv o dello stereo, mentre guardiamo un bel film sul divano con patatine e pop corn e poi tocchiamo, ignari, i tasti. Ricordiamo come sia fondamentale passare un prodotto che disinfetti a regola d’arte questi piccoli oggetti.

Per non parlare degli interruttori luce, sparsi per le stanze, sono un ricettacolo di batteri. Se facciamo attenzione noteremo gli aloni di unto e sporco, che dovremo pulire più spesso.

Ugualmente le maniglie delle porte di casa, che tocchiamo più volte al giorno, possono essere un covo perfetto per germi e batteri. Tutti in famiglia li useranno, magari dopo aver maneggiato cibo, con le mani sporche. In questi casi bastano davvero pochi minuti per disinfettare questi punti che ignoriamo.

Altri 6 punti da disinfettare

Se in casa abbiamo un cane o un gatto, abbiamo cure che le ciotole siano piene di acqua e cibo, ma quanto spesso le laviamo? Per quanto siano puliti e profumati, bisogna pulire i loro accessori praticamente ogni giorno, con detergente apposito.

Anche i loro giochi, che mordicchiano e leccano, portandoli in ogni angolo di casa, sono pieni di batteri, attenzione quindi a disinfettarli con salviettine o prodotti efficienti.

In cucina, laviamo perfettamente pavimenti, stoviglie e lavello, ma la macchina del caffè rimane per settimane impolverata e unta. Invece, dovremo sciacquare ogni componente quotidianamente, per essere sicuri di bere un caffè non contaminato.

Pulire accuratamente i taglieri, dove affettiamo ogni tipo di alimento. L’igiene, soprattutto quando riguarda il cibo che ingeriamo, non è da sottovalutare.

In bagno, ci sono due elementi che passano in sordina, ma che dovremo disinfettare adeguatamente, ovvero il portaspazzolino e il pulsante dello scarico WC. Pochi minuti di pulizia profonda per assicurare l’igiene totale a tutta la famiglia.

Sembra incredibile ma sono questi i 10 oggetti più sporchi della casa che laviamo poco, ma che dovremmo disinfettare più spesso.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te