Sembra incredibile ma questi due rimedi naturali sono davvero efficaci contro renella e calcoli renali

Secondo gli ultimi dati sempre più italiani soffrono di calcoli ai reni. Infatti, si registrano 100mila nuovi casi ogni anno. La sempre maggiore diffusione di questo problema è dovuta spesso ad abitudini sbagliate. Ma c’è qualcosa che possiamo fare e che può aiutare a prevenire e lenire i dolori causati da questo problema. Possiamo certamente migliorare la dieta ed essere meno sedentari, ma anche prendere l’abitudine di sfruttare il potere di un paio di piante particolari. Sembra incredibile ma questi due rimedi naturali sono davvero efficaci contro renella e calcoli renali.

Non è una novità che le piante possono offrire un supporto concreto alle cure mediche, anche solo se si tratta di una crema per le irritazioni della pelle a base naturale. Non si tratta comunque di una cura miracolosa, anche queste piante hanno, infatti, i loro limiti, ma possono fare tanto in termini di prevenzione e possono accelerare la guarigione. Sono piante comunemente disponibili in commercio, che è possibile assumere sotto forma di tisane e oli.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Sembra incredibile ma questi due rimedi naturali sono davvero efficaci contro renella e calcoli renali

La prima pianta di cui vogliamo parlare si chiama Cedracca o Erba Ruggine. Però, generalmente la conosciamo come “spaccapietre”. Questo ci fa capire che si utilizza proprio per disgregare quelle pietruzze che si formano nei reni. In realtà non sono altro che cristalli formati dall’aggregazione di sali minerali dei reni e nelle vie urinarie. Diversi studi suggeriscono che questa pianta ha delle proprietà che le consentono effettivamente di diminuire le dimensioni dei calcoli.

La Fondazione Veronesi specifica che gli effetti però variano notevolmente in base allo stato di avanzamento della nostra problematica. Questa pianta infatti è in grado di agire solo su calcoli di dimensioni relativamente piccole. Può quindi essere utilizzata al meglio prima dell’insorgere del problema o nella sua fase finale per accelerare la guarigione. In particolare il decotto di Cedracca può essere un buon rimedio contro l’urolitiasi.

C’è anche un’altra pianta che sembra essere utile per difendersi da renella e calcoli. Questa è il Fillanto (Phyllanthus Niruri). In un recente studio dell’Università di Modena questa pianta si è dimostrata piuttosto efficace nel trattamento di queste patologie che interessano il tratto urinario. Non per niente anche questa è comunemente conosciuta come “spaccapietra”.

Queste piante sono davvero efficaci contro renella e calcoli renali di piccola e media entità. Come sempre però, bisogna innanzitutto consultare il medico per avere un’idea precisa dei tipi di calcoli da cui siamo affetti. Solo così la terapia potrà essere effettivamente efficace. Cedracca e Fillanto possono però accelerare e migliorare il processo di guarigione.

Approfondimento

Pochi sanno che la prima causa di morte delle donne non è il cancro ma questa malattia

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te