Sembra incredibile, ma mangiamo anche con le orecchie: attenzione a non farci manipolare

Quando si tratta di cibo, è risaputo che l’occhio vuole la sua parte. Se la cena ha un aspetto appetitoso, la si troverà anche più gustosa. Lo stesso può dirsi per l’odore: il profumo del proprio piatto preferito fa venire l’acquolina in bocca, ancor prima che ci si sieda a tavola.

Eppure, gusto, vista e olfatto non sono gli unici sensi che ci permettono di gustare il cibo. L’udito gioca la sua parte. Tanto che può addirittura essere sfruttato da ristoranti e negozi per influenzare le nostre scelte. Insomma, sembra incredibile, ma mangiamo anche con le orecchie: attenzione a non farci manipolare.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO POTENZIALE FINO AL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Ecco come l’udito influenza il gusto

Sembra incredibile, ma mangiamo anche con le orecchie: attenzione a non farci manipolare. Non si tratta di una diceria. Bensì di una scoperta scientifica. Infatti, numerosi studi si sono concentrati sul rapporto fra il gusto e l’udito. È emerso un fenomeno davvero affascinante: il nostro cervello associa alcuni suoni a sapori specifici.

In particolare, i suoni con un tono più elevato richiamano i sapori dolci. Quelli con un tono più basso, i cibi amari. Tanto che ascoltare una canzone con tonalità alta mentre si assaggia il cioccolato ne influenza addirittura il gusto: lo si percepirà come più dolce.

Questo significa che la giusta musica può far risaltare i propri piatti. Gli ospiti li apprezzeranno di più! Se tuttavia non si ha voglia di scegliere una playlist abbinata al cibo, è importante assicurarsi almeno che non ci siano rumori di sottofondo. Il rumore bianco, infatti, riduce la nostra capacità di distinguere i sapori. Ecco perché in molti lamentano che il cibo sull’aereo non sa di niente!

Attenzione alle tecniche per influenzarci

Anche i brand e i ristoratori sanno che i rumori possono influenzare i sapori. In particolare, i suoni dei cibi croccanti sono fra i più utilizzati per spingerci a comprare di più. D’altronde, tendiamo ad associare il rumore tipico di un cibo croccante all’idea di freschezza. Questo trucchetto è particolarmente utilizzato nelle pubblicità.

Ma non solo: viene sfruttato anche nel packaging. Perché i sacchetti delle patatine sono così rumorosi? Per farci credere che il loro contenuto sia più fresco e croccante! Se conosciamo queste strategie, possiamo evitare di farci manipolare.

Approfondimento 

I supermercati usano questo trucco per farci spendere più di quanto vorremmo

Consigliati per te