Sembra incredibile ma chi corre e non dimagrisce potrebbe commettere quest’errore molto comune

Non sempre fare molto sforzo fisico comporta anche una notevole perdita di peso. I fattori sono davvero moltissimi ed è possibile che dipendano da problemi di alimentazione, particolari situazioni ormonali o esercizi e sport non adatti alla persona. Ma una delle cause davvero più frequenti di questa situazione è confondere la corsa dimagrante con la corsa allenante. Sembra incredibile ma chi corre e non dimagrisce potrebbe commettere quest’errore molto comune e confondere le due cose. Il risultato è tanto sforzo fisico e nessun chilo in meno alla vista o sulla bilancia!

Qual è la differenza tra corsa dimagrante e corsa allenante e perché è importante conoscerla

La protagonista è sempre la corsa, un movimento calibrato e alternato di braccia e gambe. Tuttavia esistono fattori che fanno propendere più verso un effetto dimagrante o che allenano più il corpo provocando aumento di massa muscolare e peso. Non esiste un allenamento esclusivamente di un tipo o dell’altro. Esistono però tutta una serie di fattori e combinazioni che spingono più verso un effetto oppure più verso l’altro.

Sembra incredibile ma chi corre e non dimagrisce potrebbe commettere quest’errore molto comune

In situazione di sovrappeso, ad esempio, la corsa deve essere almeno prima dimagrante. Per farlo occorre creare un deficit calorico e far sì che il fabbisogno energetico superi il reintegro durante la giornata. Lo strumento è quindi principalmente l’alimentazione che consente l’effetto dimagrante se abbinata alla corsa d’intensità media o bassa.

In questi casi il consiglio è sempre quello di rivolgersi a professionisti del mestiere che calibreranno alimentazione e allenamento, rispettando le caratteristiche della singola persona. La corsa è dimagrante perché è il mezzo attraverso cui agevolare il deficit calorico.

Quando le condizioni di peso sono adeguate ma l’obiettivo è l’allenamento invece fabbisogno nutrizionale e reintegro devono esattamente coincidere. La corsa e l’allenamento saranno d’intensità media o alta in base alla propria condizione fisica. Il numero di calorie e proteine giornaliere sarà assolutamente nella norma. Non bisogna creare un deficit calorico perché questo errore renderebbe impossibile ottenere le prestazioni muscolari desiderate.

Per chi desidera perdere peso e migliorare il tono muscolare

In questo caso l’obiettivo è dimagrire e poi allenare e potenziar il corpo. Per questo motivo suggeriamo di procedere prima con la strategia dimagrante e dopo con quella allenante. E per conoscere alcune ricette sane da inserire nella propria alimentazione suggeriamo la lettura di questa precedente guida.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te