Sembra incredibile, ma bere il caffè senza irritare lo stomaco si può!

Sembra incredibile, ma bere il caffè senza irritare lo stomaco si può.

Si dice sempre che bere il caffè è un piacere. Ed effettivamente stiamo parlando di una delle bevande più diffuse al mondo. Si potrebbe pensare che i più grandi consumatori siano i paesi di produzione. E invece bisogna ricredersi. Sono soprattutto i paesi a clima freddo ad avere un maggiore consumo di caffè. Finlandia, Norvegia e Islanda sono i primi tre come consumo pro capite.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

 Diversi modi di preparare il caffè

Paese che vai, caffè che trovi, si potrebbe parafrasare. Ogni paese ha il suo modo di preparare il caffè. In Italia per esempio regna l’espresso. Una bevanda tipicamente italiana. Oggi questo tipo di preparazione si sta diffondendo in tutto il mondo. In Germania e in America il caffè è normalmente molto lungo e viene presentato in tazze, che da noi possono essere scambiate per quelle da latte o da cappuccino. In Francia esiste l’espresso francese, ma consiste nel riempire una tazzina da espresso con un caffè abbastanza leggero per il gusto italiano.

Il miglior modo di preparare la bevanda

Qualche anno fa, è stato condotto uno studio su quale fosse il modo migliore per preparare un caffè. Si sono studiate le diverse preparazioni nei vari paesi del mondo. Alla fine si è stabilito che il miglior modo di preparare un caffè era quello italiano. Anzi, napoletano! Stiamo parlando del caffè preparato con la vecchia macchinetta napoletana, quella che si inverte dopo bollitura.

Ma come bere caffè senza irritare lo stomaco?

A qualcuno il caffè irrita lo stomaco e anche la linea, a causa dello zucchero. Sembra incredibile, ma bere il caffè senza irritare lo stomaco si può! Ebbene, sia per lo stomaco che per la linea, basta aggiungere una semplice spezia. L’aggiunta nello zucchero o nel caffè di una punta di cucchiaino di polvere di cannella, aiuta a proteggere la mucosa gastrica dall’azione aggressiva del caffè. Inoltre, modula anche l’assorbimento dello zucchero nel sangue. E’ quanto ha stabilito una ricerca condotta dal Life Science Institute dell’Università del Michigan.

Possiamo aggiungere che la cannella ha anche un gusto che si sposa bene con quello del caffè, quindi è perfetta anche al palato!

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te