Sembra di stare al Grand Canyon in questa antichissima gola naturale sovrastata dalle Dolomiti

Il nostro Paese nasconde anni e anni di storia all’interno dei suoi indimenticabili paesaggi naturali. Le vacanze 2021 non passano solamente dalle spiagge e dalle acque limpide dei nostri mari. Pertanto chi sente il desiderio di esplorare e immergersi negli ambienti naturali più suggestivi non può rinunciare allo splendido panorama delle Dolomiti.

In alcuni punti, qui sono ancora ben visibili i segni che ha lasciato l’attività terrestre col passare del tempo. Per una gita da soli o accompagnati dalla famiglia è impossibile rinunciare a uno dei paesaggi più suggestivi del Trentino-Alto Adige. Sembra infatti di stare al Grand Canyon in questa antichissima gola naturale sovrastata dalle Dolomiti.

Sembra di stare al Grand Canyon in questa antichissima gola naturale sovrastata dalle Dolomiti

Nei pressi del paese di Aldino, tra Bolzano e la Val di Fiemme si estende il maestoso Canyon del Bletterbach. È una profonda spaccatura che ha anni di storia da raccontare, formatasi tantissimi anni fa dall’attività dolomitica. Per la sua unicità ha meritato il titolo di Patrimonio Naturale dell’Unesco.

Il Canyon si può visitare in tutta la sua lunghezza grazie ad apposite visite guidate che partono dal centro visitatori ad Aldino. Qui ci si può anche intrattenere osservando i vari reperti fossili di animali vissuti milioni di anni fa. Per visitare il canyon si possono percorrere diversi sentieri e tutti portano a dei punti panoramici strategici posti sulla gola. Tra i percorsi di trekking più suggestivi si segnala quello che conduce alla cascata del Butterloch.

Scendendo lungo la gola ci si imbatte poi in resti di piante e animali anche marini che testimoniano la trasformazione del luogo durante milioni di anni. Per concludere la visita si consiglia di fare un salto al Museo Geologico di Redagno. Al suo interno si possono osservare molte splendide testimonianze della storia delle Dolomiti.

Approfondimento 

Gli appassionati di trekking e bicicletta non rinunciano a questo splendido parco naturale

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te