Sembra assurdo ma proprio questa comune bevanda allontanerebbe il rischio di infarto e ictus

È ampiamente riconosciuto che alimentazione e salute abbiano una stretta correlazione e che, quindi, sia necessario approfondire la conoscenza di ogni alimento per valutarne gli effetti.

Ed è proprio approfondendo la ricerca che potremmo scoprire che alcuni cibi, che sono generalmente temuti, potrebbero apportare interessanti vantaggi.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

A conferma di quanto detto, uno studio coreano pubblicato sulla rivista Heart e riportato dalla Fondazione Veronesi, approfondisce la correlazione tra alcuni alimenti e salute del cuore.

Sembra assurdo ma proprio questa comune bevanda allontanerebbe il rischio di infarto e ictus

Nello specifico lo studio condotto a Seoul tratta della possibilità di prevenire placche aterosclerotiche mediante l’assunzione di una bevanda che invece tendiamo ad evitare.

Eppure pare che un consumo moderato, dalle 3 alle 5 tazzine, di caffè al giorno sarebbe un’idonea difesa contro le occlusioni delle arterie. A sentirlo sembra assurdo ma proprio questa comune bevanda allontanerebbe il rischio di infarto e ictus mantenendo in salute le arterie coronariche.

La ricerca è stata condotta su un campione di 25.000 persone consumatrici di caffè in quantità variabili, tutte intorno ai 40 anni.

Caffè e il calcio coronarico

Lo scopo delle analisi è stato quello di valutare quale fosse il consumo ideale di caffè per abbassare i valori di calcio coronarico. Questo è uno degli indicatori precoci di fenomeni cardiovascolari del quale si è registrato un minor valore nei soggetti che, appunto, consumano 3-5 tazzine di caffè al giorno.

Naturalmente gli studiosi si riservano del tempo per approfondire la ricerca ma, tuttavia, sembrerebbero aver trovato un legame inversamente proporzionale tra caffè e malattie cardiovascolari.

Una tazzina di salute

Non è la prima volta che vengono svolte ricerche sugli effetti benefici del caffè.  È stata infatti l’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro a promuovere gli approfondimenti sul legame tra caffè e patologie tumorali. Inoltre uno studio condotto al Policlinico Gemelli vuole evidenziare le capacità di difesa del caffè nei confronti dei livelli di glicemia.

Infatti, oltre ai vantaggi fin ora esposti, il caffè potrebbe aiutare a ridurre la possibilità di cancro e diabete.

Consultare sempre prima il medico

Nonostante tutte le qualità del caffè, questa rimane una bevanda che potrebbe avere effetti controversi su alcuni soggetti. Ad esempio, rimane sconsigliata per chi ha problemi di insonnia, dato che potrebbe disturbare sia l’addormentamento che il sonno stesso.

Dunque, come sempre, prima di agire eliminando o integrando nuovi alimenti e bevande è indispensabile il consulto competente di un medico.

Approfondimento

Più di carne rossa e latticini è questo l’alimento killer che scatena il cancro al colon

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te