Sembra assurdo ma pochi sanno che queste piante sopravvivono tranquillamente senza acqua

l lockdown ha provocato anche il ritorno alla natura. Molti hanno scelto di vivere in luoghi più isolati, a contatto con la vegetazione. Anche chi vive in appartamento ha improvvisato orti fantastici e intelligenti. I veri talenti nell’arte del giardinaggio sono in grado di mantenere balconi colorati con piante particolari e molto esigenti. I pessimi giardinieri casalinghi, invece, non riescono ancora a comprendere le esigenze delle piante, commettendo errori gravissimi. Primo fra tutti è dosare l’acqua.

Ogni specie ha le sue necessità di idratazione o umidità, se sbagliamo la quantità, condanniamo a morte la pianta. Bisogna stare attenti ad innaffiare presto la mattina o dopo il tramonto, per evitare shock termici. Aumentare, inoltre, le quantità d’acqua quando arriva l’estate, il calore la farà evaporare più velocemente. Per ridurre le nostre energie e il consumo dell’acqua al minino, si possono scegliere piante belle e colorate che tollerano la siccità.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Sono bellissime e ornamentali, sembra assurdo, ma pochi sanno che queste piante sopravvivono tranquillamente senza acqua.

Tillandsie

Questa pianta è davvero sorprendente e del tutto autonoma, non necessita di terra e acqua. Assorbe, infatti, l’acqua che si trova nell’aria. Si adattano bene agli ambienti di casa, perché molto decorative se sospese nel muro. Non sopportano l’eccesso di acqua, meglio vaporizzare una volta a settimana circa.

Acacia

L’acacia è un albero imponente, ricco di fiori profumati e foglie delicate, è perfetto per abbellire i giardini di casa. Si nutre delle acque piovane presenti nel terreno e, dopo il primo anno di vita, sopravvive con poca acqua. Si adatta ad ogni tipo di terreno e non ha bisogno di grandi attenzioni.

Ibisco

Bellissime piante dai fiori grandi e colorati, si possono mettere dentro casa ed anche all’esterno. Per mantenere in buono stato l’ibisco si deve potare e rinvasare in determinati momenti dell’anno. Dare più acqua in estate, nel resto dell’anno non abbondare, vivono meglio con scarse quantità.

Rosmarino

Il rosmarino si usa in cucina ed in casa in mille modi, è sempre utile tenerlo nel davanzale o fuori all’aria aperta, basta che sia in punto molto soleggiato. Otre l’esposizione, per vivere bene, deve ricevere pochissima acqua, soprattutto se il terreno è già umido.

Quindi, sembra assurdo ma pochi sanno che queste piante sopravvivono tranquillamente senza acqua e decorano casa e terrazza con il massimo dello stile.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te