Sei un trader? 24option ti suggerisce una soluzione alla normativa ESMA

Dall’ 1 Agosto cambieranno le regole degli investimenti online. Infatti la Autorità Europea degli Strumenti Finanziari e dei Mercati (ESMA) ha varato un nuovo piano che imprimerà una fortissima stretta al mondo del trading online. Lo scopo della nuova direttiva è tutelare maggiormente i clienti dei broker, attraverso un abbassamento della leva finanziarie sui CFD, e l’eliminazione del settore delle opzioni binarie.

Cosa cambia negli investimenti online ?

Queste misure vengano presentate come temporanee (ci sara’ un periodo di prova di 3 mesi), ma in realtà è pressoché certo che diventeranno definitive. Ma cosa cambia concretamente ? Per quanto riguarda i contratti per differenza (CFD) l’ESMA ha deciso che dovranno essere ridotte le leve finanziarie, ovvero il rapporto tra il capitale nominale e il margine che definisce l’effettiva esposizione di chi fa investimenti online. Nello specifico:

  • 30:1 per le maggiori coppie di valute;
  • 20:1 per le coppie valutarie secondarie, l’oro e gli indici maggiori;
  • 10:1 per le materie prime diverse dall’oro e gli indici secondari;
  • 5:1 per i capitali individuali e altri valori di riferimento;
  • 2:1 per le criptovalute.

Ma per il settore dei trading online di CFD è prevista anche un’altra grossa novità. Infatti sarà obbligatoria l’introduzione della protezione dal saldo negativo. Non sarà quindi possibile perdere quote maggiori di quelle presenti sul conto di trading. Inoltre i margini verranno modificati, con una standardizzazione al 50% del margine minimo richiesto. Ben più pesante è la scure che si abbatte sul settore delle opzioni binarie. Verranno infatti vietate del tutto.

Le limitazioni della “leva” per gli investimenti dei privati sul mercato dei cambi e dei CFD annunciate dall’Esma, l’Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati, sono ritenute eccessive dagli operatori del trading online. Le ripercussioni per i trader, infatti, sono evidenti. Attualmente per negoziare un lotto sul cambio EUR/USD (ossia aprire una posizione per un controvalore di 100.000 euro), viene richiesto un margine di 250 euro che, dopo l’entrata in vigore delle normative, salirà a 3.333 euro».

Secondo gli esperti, una leva inferiore a 50 potrebbe paradossalmente determinare un risultato opposto a quello sperato dal legislatore. Molti trader potrebbero rivolgersi a intermediari non europei che continueranno o offrire leve notevolmente superiori. Il rischio è un esodo verso broker di Paesi extraeuropei spesso poco regolamentati.  Secondo un sondaggio che l’ ESMA ha raccolto, la maggior parte dei Traders e’ contrario a questo cambiamento.

La soluzione di 24option 

E’ possibile operare con un Broker Regolamentato e mantenendo gli standard attuali ?

 La risposta e’: SI !

La 24option.com, Broker regolamentato Forex/Cfd & Criptovalute, da la possibilita’ ai propri clienti di effettuare l’applicazione a “Conto Professionale” cosi da mantenere l’ attuale leva finanziaria (fino a 1:400) e la percentuale di close out del margine al 20% (al posto del 50%).
Per poter aggiornare la classificazione, 24option deve prima verificare che si soddisfino alcuni criteri e determinare il livello di esperienza, familiarità e comprensione degli strumenti finanziari, tramite la compilazione di un breve questionario.

Compila il form per ricevere informazioni su come rimanere con gli standard attuali e non essere soggetto all’ESMA

[contact-form-7 404 "Not Found"]

Sei un trader? 24option ti suggerisce una soluzione alla normativa ESMA ultima modifica: 2018-08-02T12:11:53+00:00 da 24Option Trading
Opera sui Mercati con XM
Opera sui Mercati con XM
Sicurezza e affidabilità per il tuo trading professionale con FXDD
Sicurezza e affidabilità per il tuo trading professionale con FXDD

Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.