Seguendo alcuni consigli degli esperti potremo prevenire al meglio questa patologia debilitante

L’alimentazione influenza la salute di tutti sia che si stia bene, sia in caso si soffra di determinate patologie. Infatti, il cibo è il nostro carburante ed è importante introdurre sempre del carburante di buona qualità nel nostro organismo per stare al meglio.

Questo discorso è valido in generale, ma ancor di più parlando della broncopneumopatia cronico ostruttiva (BPCO). La BPCO è una patologia cronica debilitante che provoca difficoltà nel respirare e che spesso è causata dal fumo. Eppure, con una corretta alimentazione, è possibile prevenirla o almeno attenuarne i sintomi. Continuando a leggere vedremo come.

Seguendo alcuni consigli degli esperti potremo prevenire al meglio questa patologia debilitante

La BPCO è una malattia in cui si ha un’ostruzione cronica delle vie respiratorie e quindi respirare diventa man mano sempre più difficile. Il principale fattore che sembrerebbe causare il disturbo è il fumo di sigaretta. In più, spesso i pazienti che soffrono di BPCO sono mal nutriti, in parte perché hanno meno appetito e non assumono tutti i nutrienti necessari. Ma anche perché respirando male, non riescono a consumare in modo efficiente le energie e quindi ne sprecano molte.

Ecco perché l’alimentazione diventa così importante in persone affette da BPCO: mangiando meglio si avrebbero più energie e ci si sentirebbe meglio.

Inoltre, pur essendo spesso mal nutrito, il paziente di BPCO molte volte è sovrappeso o persino obeso, il che aggrava ancora di più i sintomi. E anche per questa ragione, una buona alimentazione non può che far bene.

BPCO: prevenzione in cucina

Un’alimentazione corretta può aiutare ad alleviare i sintomi della BPCO, ma non solo. Infatti, seguendo alcuni consigli degli esperti in cucina potremo prevenire al meglio questa patologia debilitante. L’alimentazione influenza anche la salute delle vie respiratorie e perciò si consiglia di seguire una dieta sana. In particolare, si raccomanda di integrare la dieta con:

  • cereali integrali;
  • olio evo: ricco di grassi polinsaturi;
  • noci.

Questi alimenti apporterebbero molti benefici all’organismo e alle vie respiratorie. Infatti, sono ricchi di proprietà e benefici, e contengono alti livelli di antiossidanti, ottimi per prevenire l’infiammazione a livello dei polmoni. Invece, sono sconsigliati alimenti come:

  • carne rossa;
  • farine raffinate e prodotti lavorati.

Seguendo questi semplici consigli, si ridurrebbe di circa 1/3 il rischio di contrarre la BPCO e in generale si proteggerebbe la salute delle vie respiratorie. In ogni caso, si consiglia di chiedere consiglio al proprio medico curante prima di ogni cambiamento nella dieta.

Approfondimento

Attenzione perché ansia e depressione possono peggiorare la salute di chi soffre di questa patologia

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te