Segnale ribassista in arrivo per Terna? Attenzione a possibili ritracciamenti di medio periodo

Segnale ribassista in arrivo per Terna? Se nel lungo periodo non si intravedono segnali di pericolo, nel medio termine il titolo potrebbe andare incontro a un ribasso che, se ben sfruttato, potrebbe rappresentare un ottimo segnale di acquisto.

ProiezionidiBorsa TV

D’altra parte il titolo, grazie anche al suo cospicuo dividendo, nel lungo periodo ha sempre rappresentato un’ottima opportunità d’investimento. Basti pensare che negli ultimi cinque anni il rendimento medio annuo è stato del 67% circa.

Il 2020, invece, è stato un anno dalla performance inferiore alla media storica con un rendimento del 6,8%. La debolezza della performance del titolo è da attribuire principalmente alla debolezza in Borsa dove Terna ha guadagnato solo il 2,6% nell’ultimo anno. Niente a che fare con i migliori del settore di riferimento che hanno avuto anche performance del 130% come Seri Industrial. Tra i colossi del settore, invece, ENEL ha reso circa il 21% senza considerare il dividendo.

Anche per gli analisti non è un buon momento per investire sul titolo, visto che la sottovalutazione è solo del 7%.

Anche il 2021 non è iniziato nel migliore dei modi con il titolo che sta perdendo da inizio anno lo 0,67%. Unico titolo del settore di riferimento, insieme a Seri Industrial, in territorio negativo.

Segnale ribassista in arrivo per Terna? Attenzione a possibili ritracciamenti di medio periodo

Terna (MIL:TRN)  ha chiuso la seduta del 8 gennaio a 6,208 euro in ribasso dello 0,35% rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

La chiusura dell’8 gennaio, se confermata alla chiusura del 15 gennaio, potrebbe far partire una gamba ribassista che potrebbe portare il titolo sui livelli d’inizio novembre 2020.

Importante, quindi, sarà capire cosa faranno le quotazioni in prossimità di area 6,25 euro.

terna

Terna: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra

Time frame mensile

Nel lungo periodo, invece, non si intravedono grossi problemi con le quotazioni dirette verso gli obiettivi indicati in figura. Sola una chiusura mensile inferiore a 6,04 euro farebbe scricchiolare la struttura rialzista.

In ogni caso bisogna prestare molta attenzione a un eventuale segnale ribassista dello Swing Indicator.

terna

Terna: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te