Se vuoi anticipare per tempo il diabete allora evita di abusare di questi alimenti

In questo articolo “Se vuoi anticipare per tempo il diabete allora evita di abusare di questi alimenti”, il team di ProiezionidiBorsa vi mostra qualche consiglio utile per prevenire il diabete.

Alzare la glicemia nel sangue è veramente questione di poco. Col passare degli anni, poi, l’incubo diabete può profilarsi dietro l’angolo. Partendo dal presupposto di condurre una vita più equilibrata possibile, seguendo una dieta variata ed evitando gli eccessi, dobbiamo comunque fare attenzione a ciò che mangiamo. Se vuoi anticipare per tempo il diabete allora evita di abusare di questi alimenti, secondo i consigli degli Esperti di ProiezionidiBorsa.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

Patate fritte e patate al forno

Ne siamo quasi tutti ghiotti, nella consapevolezza che non facciano poi così bene alla linea, ma allo spirito e al buonumore. Patate fritte e al forno presentano indici glicemici davvero elevati. Quelle fritte poi abbondano di grassi saturi, colesterolo e calorie. Meglio sempre mangiarle a casa, friggerle col proprio olio, non badando a spese in fatto di qualità! Quelle al forno, che pensiamo meno impattanti sulla bilancia, devono essere cotte senza olio, solo con rosmarino, sale e spezie. Altrimenti assorbono l’olio della cottura che mangiamo cotto, vanificando i nostri sforzi.

Pane bianco tradizionale

Noi italiani non sappiamo rinunciare al pane, ma se vuoi anticipare per tempo il diabete allora evita di abusare di questi alimenti, tra cui proprio il pane. Già è dura pensarlo di farne a meno, figuriamoci farlo davvero. Eppure, chi soffre di diabete o chi vuole prevenirlo deve alimentarsi con farine integrali e cereali. Il consiglio dei nostri Esperti, lo ricordiamo sempre, è quello di non abbinare pasta e pane tradizionali nello stesso pasto troppo spesso!

Le carote cotte

Colpo di scena per gli affezionati delle carote. Tanto fanno bene crude, quanto alzano il livello glicemico da cotte. Siamo lontani dai massimi delle patatine, ma ci scostiamo anche dai minimi dei valori. Se l’indice glicemico ideale è 10, le carote figurano a 30. L’indice di pericolosità è stimato a 90, quindi c’è spazio di manovra, ma non bisogna abusarne, soprattutto se, a dieta.

Rape cotte

Allo stesso modo delle carote, la sorpresa delle rape cotte. Eccezionali da crude, fantastiche per il cuore e la circolazione e la prevenzione dei tumori, da cotte, invece alzano quasi al massimo l’indice glicemico. Per evitare di incorrere in questi errori, se non ci facciamo seguire stabilmente da un professionista alimentare, suggeriamo di acquistare un misuratore di glicemia. Così come per quello della pressione, avremo sempre sottocchio i livelli glicemici del nostro sangue ed evitare sorprese sgradite.

Approfondimento

Ecco perché mangiare sedano, pomodoro e mele assieme abbassa la glicemia

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze a riguardo, consultabili qui»)

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.