blank

Se vogliamo una Pasquetta colorata dobbiamo assolutamente fare questa cosa

Quando pensiamo alla Pasqua e ai colori, pensiamo subito alle carte colorate delle uova di cioccolato. I più romantici penseranno sicuramente anche ai fiori, alla primavera, alla natura che sboccia. Altri, invece, penseranno alla speranza di vedere i propri cari ad un pranzo abbondante con o senza agnello. Infine, ci siamo Noi di ProiezionidiBorsa che pensiamo ad una bellissima soluzione per le nostre case.

Sia per chi è credente, sia per chi invece non ha il dono della fede, mettere dei colori in casa per Pasqua è sicuramente un’ottima idea. Specialmente in quest’anno di privazioni e di chiusure, i colori in casa possono rallegrare moltissimo le nostre giornate. Infatti, se vogliamo una Pasquetta colorata dobbiamo assolutamente fare questa cosa.

Prendiamo spunto dagli ortodossi

Chiariamo subito un dubbio. Perché a Pasquetta i colori? Ebbene, perché noi italiani siamo soliti andare a grigliare la carne o il pesce a Pasquetta. Il famoso lunedì dell’Angelo, infatti, è spesso l’occasione in cui con amici e parenti si fa una gita fuori porta.

Spesso nella natura, sulla riva di un fiume o in un bosco fresco. Quest’anno, invece, dimentichiamoci tutti ciò: gli ormai famosi “assembramenti” sono vietati e quindi addio costinate e grigliate.

Quindi, Noi di ProiezionidiBorsa, abbiamo pensato di consigliare ai Lettori una valida alternativa per Pasquetta. Parliamo, infatti, di dipingere le uova di gallina, proprio come fanno i cristiani ortodossi.

Sia in Grecia sia in Serbia, per le festività pasquali l’usanza è proprio quella di decorare le uova di gallina con colori sgargianti. La procedura è davvero semplice.

Si prendono le uova, le si mettono a bollire fino a raggiungere una tenuta soddisfacente. Banalmente, si cucinano delle uova sode e le si lasciano a raffreddare.

In seguito, si prendono i colori a tempera, e si inizia a colorare. È un momento che piace a tutti, grandi e piccini. In seguito, potremo tenere queste uova per tutto l’anno e rifarle durante la Pasquetta dell’anno successivo. Infatti, se vogliamo una Pasquetta colorata dobbiamo assolutamente fare questa cosa.

Consigliati per te