Se temiamo che il caricatore del telefono non funzioni più come una volta c’è un modo semplicissimo per scoprirlo

A tutti capita a volte di notare che il nostro telefono sembra caricarsi più lentamente di una volta quando lo attacchiamo al caricatore elettrico. È legittimo chiedersi in questo caso se si tratti di un problema del telefono o del caricatore.

In un articolo precedente abbiamo parlato di come scoprire se la batteria dello smartphone è ormai rovinata con un test semplicissimo.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Oggi vedremo come possiamo testare anche il nostro caricatore, per essere sicuri che sia telefono sia caricatore siano sempre al top, e quindi avere un’esperienza efficiente e senza rallentamenti.
Se temiamo che il caricatore del telefono non funzioni più come una volta c’è un modo semplicissimo per scoprirlo

Attenzione perché il problema potrebbe trovarsi sia nel caricatore che nel cavetto

Quasi tutti i caricatori sono composti da due parti: il cavetto, e il caricatore vero e proprio. Se temiamo che il nostro telefono non si ricarichi più alla stessa velocità di una volta, il problema potrebbe essere sia nel caricatore vero e proprio, sia nel cavetto. Quindi dovremo essere pronti a sperimentare un po’ e a provare diverse combinazioni di cavetti e caricatori per capire dove sia il problema. Fatta questa precisazione, possiamo procedere con il nostro test. Se temiamo che il caricatore del telefono non funzioni più come una volta c’è un modo semplicissimo per scoprirlo.

Basta una semplice app per misurare l’amperaggio

Per scoprire a che velocità e con quale efficienza si stia caricando il nostro telefono, basta una soluzione semplicissima. Su tutti gli store sono disponibili app per misurare l’amperaggio di cavi e caricatori, e confrontarlo con i consumi del telefono. La maggior parte di queste app sono gratuite.

Il test è molto semplice: colleghiamo il telefono alla corrente e apriamo l’app. L’app ci saprà dire con quale ampere il telefono si sta caricando, e anche quanta energia consuma per stare acceso. Facendo una semplice sottrazione, potremo misurare la potenza del caricatore che stiamo utilizzando. Facciamo questo test su tutti i caricatori in nostro possesso per scoprire se ce n’è uno difettoso.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te