Se soffriamo di mal di schiena dobbiamo assolutamente togliere questi pericolosissimi cibi dalla nostra dieta quotidiana

Il mal di schiena è uno dei disturbi più comuni in ogni fascia d’età. Spesso è causato da sforzi eccessivi, posture sbagliate, problemi di masticazione e patologie più gravi. In pochi, però, sanno che in molti casi è l’alimentazione la prima causa di dolori lombari e cervicali. E se soffriamo di mal di schiena dobbiamo assolutamente togliere questi pericolosissimi cibi dalla nostra dieta quotidiana.

I cibi che causano il mal di schiena

Sembra scontato ma una delle prime cause alimentari legate al mal di schiena è l’eccesso di cibo. Se siamo in sovrappeso la nostra schiena ne risentirà, indipendentemente dal tipo di sostanze che ingeriamo ogni giorno.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Per evitare dolori alla colonna dobbiamo eliminare tutte quelle sostanze che creano tensioni muscolari e infiammazioni. Togliamo, o riduciamo, la quantità di salumi, carne, uova e prodotti come il pane e la pizza. Causano problemi ad articolazioni e tendini.

Tra i cibi più pericolosi per le infiammazioni alla schiena ci sono anche le farine e gli zuccheri raffinati, il caffè e l’alcool. Attenzione anche ad alcune verdure come melanzane, pomodori e peperoni.

Prima di vedere come possiamo risolvere il problema un consiglio. Se la patologia è persistente e importante è sempre bene consultare uno specialista.

Se soffriamo di mal di schiena dobbiamo assolutamente togliere questi pericolosissimi cibi dalla nostra dieta quotidiana: come risolvere il problema

Per risolvere il problema del mal di schiena legato all’alimentazione possiamo procedere per gradi.

Il primo consiglio è quello di provare per qualche giorno una dieta a base di sole verdure. Velocizzeremo il metabolismo e miglioreremo la digestione.

In alternativa possiamo eliminare gli zuccheri. Per un paio di settimane rinunciamo ai dolci e iniziamo a reintegrarli piano piano. La nostra schiena ci ringrazierà.

Per quindici giorni proviamo anche a togliere il lattosio e il glutine. I prodotti raffinati sono tra le principali cause di infiammazione e se ne riduciamo la quantità potremo trovare benefici immediati.

Integriamo nella nostra dieta anche il magnesio. Rilasserà i nostri muscoli e avrà un effetto antinfiammatorio sul nostro apparato digerente.

Se “Se soffriamo di mal di schiena dobbiamo assolutamente togliere questi pericolosissimi cibi dalla nostra dieta quotidiana” è stato utile consigliamo anche “sembra incredibile ma bastano soltanto un calzino e una pallina da tennis per risolvere questo problema di salute molto comune”.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te