Se si vuole realizzare un dolce sofisticato e poco complesso, questa ricetta con un ingrediente molto amato è l’ideale

C’è un dolce sofisticato e poco complesso che si può realizzare in pochi minuti con un ingrediente molto amato. La sua presentazione potrebbe stupire gli ospiti durante una cena organizzata a casa propria.

Le ricetta suggerita in questo articolo è senza ingredienti animali, quindi adatta anche per i vegani. Se si vuole realizzare un dolce sofisticato è la ricetta che fa per noi.

Il segreto di questa ricetta, però, è il pistacchio. I pistacchi sono estremamente apprezzati per la preparazione di molti dolci, perché sono una vera prelibatezza.

Ecco perché in questo dessert l’ingrediente principale è proprio il pistacchio.

Se si vuole realizzare un dolce sofisticato e poco complesso, questa ricetta con un ingrediente molto amato è l’ideale

Quella di cui parliamo è una mousse al pistacchio, deliziosa variante della classica mousse al cioccolato. Questo dolce sta bene alla fine di un pasto o di una cena perché è leggero e gustoso. Ma può essere anche una valida e gustosa alternativa al gelato in estate, da gustare a merenda. Oppure se amiamo di più il gelato, con questa ricetta potremmo preparare un gelato al pistacchio buonissimo e senza gelatiera.

La mousse di solito contiene uova e panna e spesso anche altri latticini. In questa variante vegana, questi ingredienti verranno sostituiti dall’acquafaba che, altro non è, che l’acqua di cottura dei ceci e di altri legumi. Per ottenere una consistenza soffice ma stabile, è necessario raffreddare l’aquafaba prima della preparazione.

Come procedere per preparare una mousse al pistacchio vegana

Per la mousse vegana al pistacchio servono dei pistacchi saporiti, per ottenere un risultato ottimale e che stupirà i nostri ospiti.

Ecco gli ingredienti necessari:

  • 75 grammi di pistacchi (peso senza guscio);
  • 250 ml aquafaba;
  • mezzo cucchiaino di lievito in polvere;
  • 2 cucchiai di zucchero a velo;
  • 1 confezione di zucchero vanigliato;
  • 1 pizzico di sale.

La preparazione è la seguente.

Bisogna tritare finemente i pistacchi, ad esempio in un mortaio o in un frullatore. In alternativa si possono utilizzare i pistacchi già macinati.

Bisognerà montare l’aquafaba e aggiungere il lievito in polvere: questo aiuterà il composto a schiumare meglio. Infine, sempre mescolando, aggiungere lo zucchero a velo e lo zucchero vanigliato, oltre a un pizzico di sale.

Dividere la mousse vegana al pistacchio in bicchierini o ciotoline e conservare in frigorifero per almeno tre ore prima di servire.

Consigli finali per un dolce perfetto

Una volta passate tre ore, le ciotole andranno tolte dal frigo e su di esse si potrà aggiungere una manciata di pistacchi macinati per la decorazione.

Ma si potrebbe decidere di rifinirla anche con una panna leggera. Per fare questo, bisogna montare 150 grammi di panna vegetale e distribuirla uniformemente sulle singole porzioni. Quando si acquista la panna bisogna assicurarsi che sia quella giusta da montare.

Per intensificare il gusto del pistacchio si può anche aggiungere un cucchiaio di liquore al pistacchio o dello sciroppo di pistacchio all’aquafaba che abbiamo descritto nel primo passaggio.

Un dolce leggero, veloce, delizioso e che stupirà i nostri ospiti.

Lettura consigliata

Chissà quante volte abbiamo preparato la torta di fragole, ma con questa ricetta stupiremo tutti perché c’è un segreto

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te