Se si vuole avere dei balconi raggianti non possono mancare queste 3 piante facilissime da coltivare in casa

È il momento di aprire i balconi e renderli gioiosi e fioriti perché ormai la primavera è arrivata! Un balcone colorato dà un’immagine di festa e di allegria e trasmette positività.

Per questo motivo se si vuole avere dei balconi raggianti non possono mancare queste 3 piante facilissime da coltivare in casa.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Il fiore che stordisce

Il narciso è una pianta il cui nome viene dal greco narkào (che stordisce) e deriva proprio dal suo aroma profumato. Secondo gli antichi, infatti, si riteneva che questo fiore avesse proprietà soporifere quasi fosse un narcotico dato il suo aroma profumato. Da qui appunto la sua etimologia.

È una pianta molto semplice da curare adatta in vaso per decorare sia terrazzi che balconi. Inoltre, non richiede né particolari tecniche né particolari abilità. Il motivo è perché si ammala difficilmente, richiede poca acqua e inoltre si riproduce da sola.

Ha bisogno di luce solare diretta in particolare quando fiorisce mentre va spostato in zone con più ombra durante il periodo vegetativo. Nonostante non necessiti di molta acqua (è sufficiente l’acqua piovana) può soffrire i ristagni idrici.

Nei mesi più caldi è importante innaffiarla quotidianamente ma facendo attenzione a non esagerare.

La margherita

Passando alla margherita, è una piccola pianta che fa parte della famiglia delle Asteracee. La margherita si coltiva già nel periodo di marzo e ha bisogno di irrigazioni molto frequenti cominciando con tre o quattro innaffiature settimanali in primavera.

In estate poi bisognerà innaffiarle quotidianamente. Inoltre, è una pianta che non ama molto le basse temperature ed in particolare le forti piogge. Il motivo sono i suoi fiori estremamente delicati. Per cui è necessario non tenerla in posti dove la temperatura è sotto i 10 gradi.

Le anemoni

Infine, abbiamo le anemoni che appartengono al gruppo delle Ranunculaceae di cui se ne contano circa più di 100 varietà. È un tipo di fiore perfetto per essere messo in vasi da terra per abbellire il balcone ed il terrazzo.

La temperatura che questa pianta preferisce è tra i 14 e i 20 gradi e questo la rende il fiore primaverile per eccellenza. Per un’ottima cura bisogna comunque tenere presente che sono da evitare le eccessive temperature ed è molto meglio collocarle in zone a mezz’ombra.

Inoltre, non necessita di abbondanti innaffiature ma un terreno umido senza ristagno. Infine, è molto importante che gli si dia un terriccio ricco di nutrienti e tendente all’acidità. Ecco, quindi, che se si vuole avere dei balconi raggianti non possono mancare queste 3 piante facilissime da coltivare in casa.

Consigliati per te