Se si hanno vecchi profumi o campioncini non utilizzati possiamo riciclarli 

Spesso ci ritroviamo con decine di fialette di profumo, e non sappiamo cosa farne.

Se col tempo si sono accumulati vecchi profumi, che non possono essere più utilizzati, si può evitare di buttarli.

Infatti se si hanno vecchi profumi o campioncini non utilizzati possiamo riciclarli. Cosa fare? Ora vi descriviamo alcuni modi per riutilizzare questi prodotti.

Possiamo versare qualche goccia di profumo nella caldaia del ferro da stiro,  in modo da profumare i panni mentre stiriamo. Oppure aromatizzare vecchi diari o quaderni.

Attenzione a non spruzzare direttamente sulla pagina, perché si potrebbe macchiare la carta. Si passa sulla parte interna della copertina un batuffolo imbevuto di profumo, si aspetta che asciughi  prima di chiudere e riporre il libro o il quaderno.

Deodorare la scarpiera

Le scarpiere che si hanno in casa, in genere non hanno un buon odore e non sempre i deodoranti che acquistiamo risolvono il problema. Possiamo utilizzare i vecchi profumi anche per questo scopo. Impregnate una salvietta col  profumo, riporla in un contenitore di plastica forato e metterlo nella scarpiera. Facendo così,  il profumo rilascerà la sua fragranza per qualche settimana.

Detergente profumato per pulire il bagno

Si può utilizzare il profumo, versando qualche goccia nel secchio, insieme ad acqua ed alcol.

Deodorante per ambienti

Fare una soluzione di acqua e qualche goccia di profumo e versare in una bomboletta spray. Si potranno profumare tende, tappeti, divani e le stanze.

Per deodorare l’auto 

Come si può confezionare un profumo per auto?  Preparare dei sacchettini con dentro  ovatta imbevuta di profumo e acqua. Appenderli allo specchietto retrovisore, oppure dove si desidera.

Deodorare l’aspirapolvere 

Con i vecchi profumi si può deodorare l’aspirapolvere  mettendo dentro al sacchetto un batuffolo di cotone imbevuto di profumo. In questo modo, oltre a pulire il pavimento deodoriamo anche le stanze.

Profumatore per cassetti ed armadi

Se si hanno vecchi profumi   o campioncini non utilizzati   possiamo riciclarli come profumatori per cassetti e armadi.  Vaporizzare un dischetto di cotone con del vecchio profumo  e avvolgerlo in un pezzetto di tulle, magari riciclando quelli delle bomboniere o in una retina,  e chiuderlo con un nastro colorato.

Consigliati per te